Arrestata badante ucraina di 69 anni
Maltrattava, umiliava e picchiava l’anziana che aveva in cura

Un’ucraina di 69 anni è stata arrestata in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia. Doveva accudire una 87enne di Cassano e per questo era stata assunta dalla famiglia dell’anziana. In realtà la umiliava e maltrattava in più modi. Ad inchiodarla le registrazioni audio e video dei carabinieri

cassano magnago

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

I carabinieri della stazione di Cassano Magnago hanno arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia una donna ucraina di 69 anni. La signora, da qualche mese impiegata quale “badante” presso l’abitazione di una 87enne di Cassano Magnago, non più autosufficiente, è stata fermata dai carabinieri in piena flagranza di reato grazie ad una complessa attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Busto, supportata da registrazioni audio e video.

Sin dall’inizio delle indagini, avviate grazie alla segnalazione di alcuni familiari, insospettiti da un comportamento stranamente più remissivo da parte dell’anziana, che si era improvvisamente chiusa in se stessa, sono emerse le condotte gravemente maltrattanti della badante nei confronti dell’anziana che aveva in cura. Nelle scorse ore, vista l’escalation della violenza e la brutalità delle condotte, i carabinieri sono stati costretti ad intervenire, facendo “irruzione” all’interno dell’abitazione.

Nello specifico, la badante era solita percuotere al capo e al volto l’anziana mentre consumava i pasti, poi non faceva mancare incessanti ingiurie e minacce e umiliava l’87enne durante l’espletamento delle sue necessità fisiologiche ed igieniche all’interno del bagno.

La badante arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata portata nel carcere di Como, che ha una sezione femminile, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sono in corso ulteriori verifiche allo scopo di accertare la durata dei maltrattamenti nei confronti della vittima, ma anche eventuali analoghe condotte tenute nei confronti di altri anziani, visto che la donna ucraina, da oltre 20 anni, faceva la badante in Italia.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA