IN LOMBARDIA
Mascherina obbligatoria all’aperto solo se non si sta a distanza

Bisognerà comunque averla sempre con sé e andrà utilizzata “al chiuso”, mezzi pubblici compresi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Da oggi, mercoledì 15 luglio, in Lombardia è obbligatorio indossare le mascherine all’aperto solo se non è possibile mantenere il distanziamento sociale. È comunque necessario averle sempre con sé e indossarle “al chiuso”, mezzi di trasporto compresi.
Lo stabilisce la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, in vigore fino al 31 luglio.

Il documento prevede appunto che “nel territorio regionale è fatto obbligo di usare le mascherine o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto. L’obbligo di indossare le mascherine si applica anche all’aperto in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di un metro tra soggetti che non siano membri dello stesso gruppo familiare oppure conviventi. In ogni caso la mascherina deve essere sempre detenuta con sé ai fini del suo eventuale impiego”.

Copyright @2020