AZIENDA DI VALLE
Medio Olona Servizi alla Persona, Barbaglia si dimette da presidente

C’è un alone di mistero intorno alle dimissioni di Luciano Barbaglia, che la scorsa settimana ha deciso di lasciare il suo posto come Presidente dell’Azienda Consortile Medio Olona Servizi alla Persona

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

C’è un alone di mistero intorno alle dimissioni di Luciano Barbaglia, che la scorsa settimana ha deciso di lasciare il suo posto come Presidente dell’Azienda Consortile Medio Olona Servizi alla Persona. Stando alle voci che stanno circolando nelle ultime ore, infatti, a spingere l’ex consigliere ed ex Assessore ai servizi sociali di Olgiate a rinunciare al proprio ruolo in azienda sono state questioni legate alla gestione. Questioni specificate nel dettaglio all’interno della lettera, che pare essere lunga addirittura due pagine, in cui ha comunicato al Sindaco di Castellanza le sue dimissioni. Ben diversa, invece, la versione dei Sindaci di Olgiate Olona e Castellanza, Giovanni Montano e Mirella Cerini, che hanno spiegato come dietro le dimissioni di Barbaglia vi siano ragioni personali.

“Mi dispiace che Barbaglia abbia deciso di abbandonare l’incarico per motivi personali – ha spiegato il Sindaco Montano – lo avevo scelto anche grazie al ruolo che aveva avuto durante la nascita dell’azienda, e so che in questi mesi si è impegnato al massimo nello svolgere i suoi compiti, mettendosi completamente a disposizione della comunità. Del resto le sue competenze, che hanno contribuito molto nella scelta di nominarlo Presidente, sono molto importanti, e stiamo cercando qualcuno che sia in grado di raccogliere la sua eredità”.

Quanto all’azienda stessa, non vi sono ancora versioni ufficiali sulla vicenda, certo è che in molti si sono chiesti come mai si è venuto a sapere delle dimissioni solo dopo diversi giorni attraverso le pagine della stampa: “Stiamo parlando del presidente di un ente che si occupa del sociale in tutti e sette i comuni della Valle – commentano i ben informati – sarebbe stato corretto saperlo direttamente dalle Amministrazioni, del resto si tratta di un ambito molto importante nella vita di un paese”.

Copyright @2018