MA CON GUANTI, GEL E DISTANZE
I mercati tornano alla normalità. “Sicurezza garantita”

Maffioli e Rogora: “Un ulteriore importante segnale di ripresa, del nostro commercio e, più in generale, della vita”

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

A seguito delle nuove disposizioni regionali e governative, dall’inizio della settimana i mercati cittadini sono ripartiti con la presenza di banchi di tutte le categorie merceologiche, nel rispetto delle misure di sicurezza, come il distanziamento interpersonale e tra i banchi di almeno un metro e il divieto di assembramenti.

“La ripresa dei mercati al completo, con tutte le categorie merceologiche, è un ulteriore importante segnale di ripresa, del nostro commercio e, più in generale, della vita – osserva l’assessore allo Sviluppo del territorio Manuela Maffioli -. Restano alcune restrizioni da rispettare e in questi giorni abbiamo lavorato per garantire un’organizzazione fluida, senza venir meno alle indispensabili norme per la sicurezza, di ambulanti e clienti. I nostri mercati sono già tutti a pieno regime, ma abbiamo dovuto concentrare lo sforzo organizzativo su quello principale, di piazzale dei Bersaglieri, dato il numero elevato di banchi presenti. I cittadini in queste settimane hanno dimostrato grande spirito di collaborazione e di disciplina e ci auguriamo che la ripresa totale possa avvenire all’insegna dello stesso spirito, anche grazie alla presenza di Polizia locale e Protezione civile”.

“Ringrazio l’assessore Maffioli e i dirigenti al Commercio e alla Polizia locale per aver colto la gravità della situazione in cui si trova il commercio ambulante e aver quindi fatto in modo che si potesse ripartire appena possibile con tutte le categorie – aggiunge l’assessore alla Sicurezza Max Rogora –. Per quanto riguarda il mercato principale, i banchi occuperanno i posti che già avevano prima dell’emergenza, ma dovranno rispettare la distanza di un metro tra di loro. A vigilare sul rispetto delle disposizioni penseranno i volontari di Protezione civile e la Polizia locale, ma anche tutti gli operatori che sono stati sensibilizzati sulla necessità di verificare che i clienti osservino le regole. I banchi di alimentari, penso soprattutto ai pescivendoli e ai pollivendoli dove spesso si formano delle code, saranno tenuti a far osservare le distanze anche utilizzando l’apposita segnaletica. Spero proprio che i mercati siano sempre più scelti e frequentati dai cittadini: la sicurezza è garantita, così come l’offerta che torna ad essere quella a cui erano abituati”.

Tra le misure di sicurezza specificate nell’ordinanza firmata dal sindaco Antonelli si segnala l’obbligo per i titolari dei posteggi di provvedere alla pulizia e all’igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di mercato e di mettere a disposizione della clientela prodotti igienizzanti per le mani. In caso di vendita di abbigliamento dovranno essere messi a disposizione guanti monouso che i clienti dovranno utilizzare per scegliere in autonomia la merce.

Copyright @2020

NELLA STESSA CATEGORIA