DOMENICA 18 ALLE 11
Messa solenne aperta dal rito di inizio del ministero pastorale

Sabato 17 e domenica 18 novembre saranno due giornate importanti per la comunità pastorale San Gregorio Magno, che festeggerà l’inizio del ministero pastorale don Giulio Bernardoni

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Sabato 17 e domenica 18 novembre saranno due giornate importanti per la comunità pastorale San Gregorio Magno, che festeggerà l’inizio del ministero pastorale don Giulio Bernardoni.

Giunto ad Olgiate all’inizio del mese di settembre, don Giulio è diventato parroco della comunità pastorale olgiatese dopo essere stato coadiutore nella parrocchia di San Bernardo a Castellanza e parroco a Sacconago. Il fine settimana organizzato per celebrare l’arrivo di don Giulio inizierà sabato 17 alle 16.30, con l’adorazione eucaristica in Prepositurale, seguita, alle 18, dalla messa di accoglienza presso la chiesa di San Giuseppe al Buon Gesù.

Domenica mattina alle 8, invece, sarà la volta della messa di accoglienza nella chiesa di San Giovanni Bosco al Gerbone, mentre alle 10.30, davanti alla chiesa San Gregorio magno, don Giulio Bernardoni sarà accolto dal Sindaco, dalle autorità e dalle Associazioni cittadine. Dalla chiesa partirà un corteo che lo condurrà in piazza Santo Stefano, dove riceverà il benvenuto del Consiglio pastorale, e alle 11, all’interno della Prepositurale Santi Stefano e Lorenzo, presiederà la messa solenne aperta dal suggestivo rito di inizio del ministero pastorale, che avverrà alla presenza di don Luca Raimondi, vicario dell’arcivescovo di Milano; la funzione, nel canto e nei vari momenti della liturgia, sarà animata dai fedeli di ogni età provenienti dalle tre parrocchie olgiatesi. La messa sarà seguita da un brindisi di benvenuto all’oratorio Santo Stefano.

“In queste settimane – spiegano i rappresentanti della comunità parrocchiale – molti olgiatesi hanno già conosciuto e apprezzato don Giulio durante i riti celebrati nelle tre chiese parrocchiali, gli incontri tenuti negli oratori e in occasione della benedizione natalizia delle case. Per questo i sacerdoti, il diacono, le suore e i volontari della comunità pastorale artefici della festa del 18 novembre, evento significativo ed epocale per la comunità cristiana e la Storia di Olgiate Olona, affermano che sulla locandina che pubblicizza l’inizio del ministero pastorale del nuovo parroco la fotografia che evidenzia il sorriso di don Giulio e l’augurio “Benvenuto don Giulio! Nuovo parroco: con noi, uno di noi” sintetizzano il colore e il calore della gente di Olgiate Olona pronta a continuare con gioia e rinnovato vigore il cammino di fede e umano insieme con la nuova guida spirituale inviata dal vescovo, un pastore chiamato nella quotidianità a stare alla testa e al fianco del gregge affidatogli”.

Copyright @2018