Calcio, campionato di Eccellenza
Mister Civeriati, colpo grosso al debutto! Il Busto 81 ci crede

Ad una settimana dal cambio di panchina in casa Busto 81, e dopo la splendida vittoria strappata in piena zona Cesarini nel big match sul campo del Varese, parla Stefano Civeriati, il neo-tecnico dei tori

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ad una settimana dal cambio di panchina in casa Busto 81, e dopo la splendida vittoria strappata in piena zona Cesarini nel big match sul campo del Varese, parla Stefano Civeriati, il neo-tecnico dei tori ex Lomellina e con un passato da giocatore che l’ha visto indossare, tra le altre, anche la maglia dell’Inter. Il suo arrivo ha portato dei cambiamenti dal punto di vista tattico, con i bustocchi che sono passati alla difesa a tre e che hanno ritrovato il feeling con il gol: due reti in novanta minuti, cosa che – seppur con la complicità evidente del portiere varesino sulla punizione dell’1 a 0 – si era registrata solo in altre due occasioni in queste prime dodici giornate di campionato.

Che sia l’inizio della scalata decisiva verso il sogno promozione? Parola a mister Civeriati: “Sono arrivato solamente da una settimana, ma le prime impressioni sono state molto positive: il Busto 81 è una società solida con un gruppo che ha tanta qualità in tutti i reparti. Avevo già assistito alla partita contro la Sestese nell’undicesima giornata e conoscevo la dirigenza già da prima che mi venisse affidata questa panchina, per questo ho accettato con entusiasmo.

Nei giorni scorsi ho conosciuto meglio i giocatori e, per le loro caratteristiche, in questo momento ritengo che la difesa a tre possa darci maggiore spessore in campo, ma dobbiamo imparare a saperci adattare ad ogni situazione di gioco, ed usare anche la difesa a quattro quando serve. Questo girone è molto difficile e competitivo, ed il fatto che ci siano otto squadre raccolte in tre punti ne è la prova. La nostra situazione in classifica, con la Castellanzese a +9, ci concede ben poco margine d’errore, dobbiamo pensare a dare il massimo e a fare il risultato partita dopo partita. Abbiamo un organico completo e possiamo fare bene”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA