IL PUNTO DEL PRESIDENTE DELLA MARRA
“Momento difficile, ma Agesp Attività Strumentali non molla”

"Stiamo vivendo uno dei momenti più difficili non solo per la nostra città ma per l'intero Paese; la società così come la gran parte delle imprese sul territorio risente enormemente di questa situazione"

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Stiamo vivendo uno dei momenti più difficili non solo per la nostra città ma per l’intero Paese; la società così come la gran parte delle imprese sul territorio risente enormemente di questa situazione”. Lo afferma Alessandro Della Marra, presidente di Agesp Attività Strumentali, che fa il punto della (complicata) situazione.
“Già dieci giorni fa abbiamo optato per la chiusura di tutti i comparti ad eccezioni di farmacie e cimiteri, decisione senza precedenti (e ricordo ancora le chiamate a mezzanotte con il direttore per valutare la chiusura di Agesp). Mi dispiace anche dire che il governo, con queste continue variazioni, non ci ha aiutato molto…”.
LE FARMACIE
“Proprio sulle farmacie si sono concentrate le nostre attenzioni, mettendole in sicurezza il più possibile per riuscire comunque a garantire ai cittadini i servizi. In queste settimane abbiamo creato una filiera di produttori locali che ci permettano di avere mascherine (no dpi ) in quantitativi sufficienti per tutti (circa 3mila al giorno). Inoltre grazie ad un accordo con la Croce rossa abbiamo reso gratuita la consegna a domicilio del farmaco per i soggetti a rischio e che non possono uscire o soli (basterà chiamare il 3774482243 per accordarsi per la consegna), ricordando anche l’apertura mattutina con mezz’ora di anticipo per agevolare i cittadini.
Alle farmaciste va la mia più grande stima ed il mio più grande ringraziamento per essere in trincea a garantire il servizio”.
CIMITERI E ALTRI SERVIZI
“Per quanto riguarda il settore cimiteri, dopo la chiusura stiamo sempre garantendo con i nostri uomini lo svolgimento dei funerali.
Le funzioni di staff, seppure da casa, non si sono fermate un attimo: io personalmente passo gran parte delle mie giornate a gestire la società ovviamente a distanza,con continue videoconferenze e telefonate. Sono tre le azioni che mi ero preposto di fare per il comune: #Sbloccare gli stalli a strisce blu; #Sanificare le aree e strade;
#Consegnare a domicilio il farmaco gratuitamente.
Tutte e tre portate a termine grazie sopratutto all’aiuto di tutti i miei collaboratori, del Responsabile farmacie (uno dei protagonisti essenziali di questo momento) ed anche del gruppo Agesp”.
LA POLITICA
“Il sindaco Emanuele Antonelli ha dimostrato una giusta scrupolosità e ha coinvolto sempre bene le nostre iniziative, anche il mio partito (la Lega, ndr) a partire dal segretario Francesco Speroni, all’eurodeputata Isabella Tovaglieri, al vicesindaco Maffioli, ai nostri assessori Mariani e Rogora, è stato sempre molto vicino alla città e alla società.
Ci siamo dovuti adattare a questa situazioni, insomma, ma non molleremo di un centimetro e tenteremo sempre di essere il più efficiente possibile nell’interesse della città”.

Copyright @2020

NELLA STESSA CATEGORIA