LA FUTURA VINCE ANCORA
Monza-Uyba: 1-3. Le farfalle calano il 7 bello

Nel derby lombardo la Unet e-work Busto Arsizio centra la settima vittoria consecutiva battendo Monza per 1-3. Le farfalle si confermano al secondo posto in classifica con Herbots che griffa 17 punti.

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Uyba sette bellezze!
Con una partita di grande attenzione ed aggressività la Unet e-work Busto Arsizio di patron Pirola batte al PalaAllende di Cinisello Balsamo (campo sostitutivo della Candy Arena precettata da X Factor) la Saugella Monza per 1-3 (24-26, 18-25, 28-26, 22-25) dopo due ore e mezza di spettacolo ed emozioni.

Le farfalle, seguite nel derby lombardo da 200 rumorosissimi tifosi, approcciano sempre al meglio i parziali del derby Lombardo, costruendo tesoretti importanti ai fini del risultati finale, solo nella terza frazione si fanno rimontare dalle avversarie chiudendo poi il conto nel quarto set. La squadra di coach Lavarini centra così il settimo successo consecutivo.

Top scorer è Britt Herbots che griffa 17 punti, la migliore però è Bonifacio con 14 punti e 3 muri al pari di Lowe che si accende a intermittenza ma quando lo fa è devastante. Menzione di merito per la seconda linea composta da Gennari e Leonardi che alla solita solida ricezione hanno aggiunto delle difese ai limiti del reale.

Con il successo in Brianza, davanti alle ex Ortolani e Meijners (senza contare Dagioni, storico vice di Parisi) le farfalle confermano in secondo posto e accorciano in classifica sulle campionesse del Mondo di Conegliano (vincente su Chieri ma sconfitto nell’infrasettimanale a Perugia).

Gennari e compagne giocheranno giovedì 19 dicembre  (ore 18,00) in Repubblica Ceca contro l’Olomouc nella partita di ritorno dei sedicesimi di finale di Coppa Cev. Nella sfida di andata le farfalle hanno vinto 3-0.

Le voci del post partita
Sara Bonifacio: “È stata una partita incredibile, abbiamo ottenuto quello che volevamo mantenendo la nostra continuità. La chiave di questa vittoria è stata la nostra battuta che ci ha permesso di limitare i loro attaccanti, inoltre abbiamo giocato benissimo in difesa. Noi l’anti-Conegliano? Sembra di sì, abbiamo questo secondo posto e ce lo vogliamo tenere stretto”.

Le pagelle
Unet e-work Busto Arsizio: Washington 7, Bici 6, Herbots 7, Wang sv, Gennari 7, Cumino sv, Orro 7, Leonardi 7,5, Villani sv, Lowe 6,5, Bonifacio 7,5, Berti sv. All. Lavarini 7.

Il film della partita
In un inedito PalaAllende di Cinisello Balasmo, nessuna novità nei sestetti iniziali. Coach Lavarini si affida quindi a Orro in diagonale con Lowe, Washington e Bonifacio al centro, Harbots e Gennari in banda, Leonardi libero. Risponde l’ex Dagioni con Di Iulio-Ortolani, Heyrman-Danesi, Meijners-Orthmann, Parrocchiale. Farfalle in maglia rossa, brianzole in azzurro.

Primo set: Busto parte fortissimo (1-5) ma Monza recupera (5-5) e la partita si fa equilibrata. Sul finale gli allenatori giocano con i nervi a suon di time out e video check (clamorosa la topica di annullare l’ace di Herbots che sarebbe valso il 23-25). Quella che sarebbe una mazzata, per le farfalle è linfa vitale: il set difatti è bustocco (24-26).

Secondo set: Le farfalle aggrediscono al meglio la frazione e costruiscono subito un importante vantaggio (4-12). Il resto del parziale è solo accademia e attesa del 18-25 finale.

Terzo set: Busto parte ancora benissimo (1-4, 5-8 e 8-13). Orthmann e Danesi però riportano a contatto Monza (12-13). Dopo una fase punto a punto, il finale è adrenalina pura. Monza spreca due set point, Busto si vede annullare un match point e il muro di Meijners su Bici regala la frazione alle brianzole (28-26).

Quarto set: Le farfalle iniziano ancora bene (1-4) ma le padrone di casa restano in partita (10-10). Busto sembra averne ancora e il chirurgico ace di Washington vale il 15-19. Leonardi difende l’impossibile e l’errore di Meijners regala i tre punti alle sue ex farfalle (22-25).

Tabellino
Saugella Team Monza-Unet e-work Busto Arsizio 1-3 (24-26, 18-25, 28-26, 22-25)
Saugella Team Monza: Ortolani, Mariana Andrade Costa, Squarcini, Heyrman, Di Iulio, Skorupa, Danesi, Orthmann, Meijners, Obossa, Bonvicini (L2), Parrocchiale (L). All. Dagioni, 2° Parazzoli.
Unet e-work Busto Arsizio: Washington, Bici, Herbots, Wang, Gennari, Cumino, Orro, Leonardi (L), Villani, Lowe, Bonifacio, Berti. All. Lavarini, 2° Musso.
Arbitri: Gnani e Simbari.

Risultati
Monza-Uyba 1-3, Conegliano-Chieri 3-0, Novara-Perugia 3-1, Scandicci-Caserta 3-0, Casalmaggiore-Cuneo 3-0, Bergamo-Brescia 3-1, Filottrano-Firenze 3-0.

Classifica
Conegliano 30; Uyba 27; Casalmaggiore 22; Novara 20; Scandicci 19; Monza e Firenze 18; Bergamo 15; Filottrano 14; Chieri 13; Bergamo 12; Brescia 11; Cuneo 9; Caserta 8; Perugia 7.

Prossimo turno
Domenica 22 dicembre
Uyba-Filottrano, Novara-Casalmaggiore, Scandicci-Brescia, Firenze-Conegliano, Chieri-Bergamo, Perugia-Monza, Caserta-Cuneo.

La Futura non ha più paura

Prosegue la striscia positiva della Futura Volley Giovani che vince la quarta partita consecutiva (quinta in sei partite) in trasferta con la P2P Baronissi. Le cocche di coach Lucchini si impongono per 0-3 (15-25, 22-25, 22-25) dominando la prima frazione e rimontando alla grande le avversarie negli altri due. Bella prestazione di Becca Latham (miglior realizzatrice bustocca con 16 punti), Aurora Pistolesi (13 punti e 5 ace) e Benedetta Sartori (11 punti tra cui quello decisivo). Con i tre punti incamerati in Campania la squadra della famiglia Forte supera Torino in classifica compiendo un nuovo piccolo grande passo verso la zona Play Off.

Copyright @2019