Nona edizione
Motori, musica e cuore: torna Kustom Road

Dal 23 al 25 marzo MalpensaFiere risuona tra musica e motori. Divertimento assicurato e un impegno forte su tutto: sostenere l’infanzia e la prevenzione della violenza sulle donne

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Torna per il nono anno consecutivo “Kustom Road”, l’imperdibile kermesse nazionale dedicata ai customizer italiani appassionati di moto e auto americane d’epoca.

Dal 23 al 25 marzo i padiglioni di MalpensaFiere ospiteranno l’evento dedicato al mondo degli appassionati di Harley Davidson e moto custom, ideato da un gruppo di amici per la pelle, uniti dalla stessa passione e dagli stessi valori: gli amici del Moto Club SS 33 Sempione, Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata alla Federazione Motociclistica Italiana.

Kustom Road è un contenitore speciale, pensato per coinvolgere il pubblico eterogeneo degli appassionati di custom bike, sportivi, famiglie e, soprattutto, tanti bambini, anche in virtù della propria vocazione benefica. La manifestazione ha due scopi dichiarati: riunire, in una speciale full immersion di tre giorni, i customizer italiani di moto e auto americane e raccogliere fondi da devolvere in opere benefiche.

Tante le iniziative a sostegno dell’infanzia, tra cui spiccano i progetti costruiti in collaborazione con l’Associazione “Le Stelle di Lorenzo Onlus”, che da 14 anni si dedica alla realizzazione dei desideri dei bimbi gravemente malati e sottoposti a trattamento medico prolungato, la pediatria dell’ospedale di Busto Arsizio, dove, grazie a Kustom Road, è stata realizzata una stanza per le lunghe degenze in tema biker, la Casa Famiglia “Piccolo Principe”, sempre a Busto Arsizio, ma anche le attività di sensibilizzazione promosse da E.vA Onlus, associazione bustese impegnata nella prevenzione della violenza di genere e promotrice di un servizio antiviolenza ideato da un’equipe multidisciplinare in grado di sostenere le vittime sotto differenti aspetti.

Kustom Road 2018 e i suoi organizzatori hanno scelto di devolvere il ricavato della nona edizione della manifestazione impegnandosi in favore delle categorie più fragili, i bimbi e le donne oggetto di maltrattamenti e violenze. Con un calendario pieno di iniziative, anche quest’anno Kustom Road conferma il solido rapporto di fiducia costruito con le istituzioni territoriali: l’evento si svolge con il patrocinio del Comune di Busto Arsizio e in collaborazione con il Distretto Urbano del Commercio, la Federazione Motociclistica Italiana Comitato Regionale Lombardia e la Master Boxe di Busto Arsizio.

Opening a tutta musica con il grande concerto dei “Folk Stone”, venerdì 23 marzo, seguito sabato 24 marzo dal Dance Party ’90 in compagnia della “Settesotto Band”.

Per il terzo anno consecutivo, si è scelto poi di costruire “l’evento nell’evento”, dando vita, nelle giornate di sabato e domenica, al Country Road Festival, appuntamento all’insegna del ballo country western, con decine di scuole chiamate a sfidarsi a colpi di coreografie all’interno della Country Arena.

Sempre sabato e domenica, esternamente ai padiglioni fieristici, prenderà vita il circuito off-road, dove si sfideranno i “Ruttamm” (motorini super modificati/elaborati), mentre nel padiglione 3 verrà ospitato “Boxe on the Road”, ciclo di incontri di light kickboxing ideati – in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Busto Arsizio e Master Boxe – per promuovere la pratica sportiva e, contestualmente, educare i più piccoli al fair play e alla prevenzione del fenomeno del bullismo.

Sempre per i più piccini, il Kids Club curato da BallonIde offrirà intrattenimento e tanti giochi in un’area gonfiabili dedicata, mentre “Hobby Sport” darà vita a un mini circuito con mini moto, allestito con il supporto organizzativo della Federazione Motociclistica.

Insieme ai tantissimi appuntamenti per i bambini, Kustom Road quest’anno ha deciso di costruire e alimentare un grande e forte “cuore rosa”, pensando altrettanti momenti dedicati alla prevenzione della violenza di genere: dall’esibizione delle ginnaste dell’Asd Pro Patria Bustese nel saggio “Gli opposti… prigionia e libertà” alla presentazione del libro “Diario di una 883” di Sara Goria, romanzo strabiliante e stravolgente, dove la voce narrante è quella di una moto 883, fino ad arrivare allo straordinario Flash Mob “One Billion Rising 2018”, “un miliardo di voci contro la violenza su donne e bambine”, che prenderà vita sabato pomeriggio alle 16.

Per concludere, esperienze e testimonianze importanti, che invitano a riflettere: domenica 25 marzo alle ore 16 avrà luogo una conferenza a sostegno dell’impegno contro la violenza sulle donne. A parlare saranno professionisti e volontari che in prima linea combattono ogni giorno l’odioso fenomeno. Perché Kustom Road è motori, musica e cuore.

Info e prevendite: www.ss33sempione.com (ingresso 10 Euro, bambini gratis fino ai 10 anni). Non mancheranno isole food & drink.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA