- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

Motoseghe in azione. Il viale Duca d’Aosta cambia volto

L’atteso – e contestato – taglio dei tigli lungo il viale Duca d’Aosta è iniziato nella serata di martedì. L’intervento è legato alla realizzazione della rotonda all’incrocio con via Mameli, pensata per rendere più fluido il traffico in vista dell’apertura della nuova Coop nel comparto dell’ex calzaturificio Borri.

Gli operai sono arrivati quando non era ancora buio e ben presto il tam-tam di messaggi e post sui social ha richiamato sul posto un gruppo di cittadini, tra contestatori e semplici curiosi.
In prima linea il leader de La Voce della Città Audio Porfidio e Andrea Barcucci di Legambiente, che da giorni presidiano il cantiere [1], tra striscioni, volantini e altre iniziative, affiancati dai rappresentanti dei comitati contrari al progetto.
Il più combattivo è stato proprio Barcucci, che all’urlo di “Abbracciamo gli alberi” ha cercato di salire su uno dei tigli destinati all’abbattimento, ma è stato fatto desistere dagli agenti della Polizia locali, sul posto insieme a Polizia di Stato e Carabinieri.

Nonostante le proteste, i lavori sono iniziati e proseguiranno nei prossimi giorni, ancora nelle ore notturne per non impattare sulla viabilità.
Nelle foto, alcuni momenti di martedì sera e le immagini del viale di mercoledì mattina.