AL VIA LA 40ESIMA EDIZIONE DELLA RASSEGNA DI MUSICA SACRA
Nasce il cartellone BA Musica: “Per far conoscere ed apprezzare tutti i generi”

È stato realizzato un pieghevole che comprende la programmazione musicale cittadina fino al mese di dicembre e il calendario della Rassegna di Musica Sacra, coordinata come sempre dal maestro Sergio Paolini

GIOGARA

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nasce il nuovo cartellone BA Musica, realizzato in collaborazione con le associazioni del territorio.

“Abbiamo cercato di unire tutte le realtà per far conoscere meglio l’imponente offerta  musicale e al contempo stimolare la conoscenza di generi musicali diversi per accontentare i gusti di tutti”, ha spiegato l’assessore alla Cultura Manuela Maffioli. Così, dopo aver riunito tutti i componenti del tavolo BA Musica, è stato realizzato un pieghevole che comprende la programmazione musicale cittadina fino al mese di dicembre. Dall’anno prossimo sarà suddivisa per semestri.

Il pieghevole include anche anche il calendario della Rassegna di Musica Sacra, giunta quest’anno alla 40esima edizione, coordinata come sempre, dal maestro Sergio Paolini, con l’assessore all’Istruzione Gigi Farioli.

Domenica 11 novembre, si apre la  rassegna che proporrà anche quest’anno una serie di lezioni- concerto agli alunni delle scuole cittadine primarie e secondarie di primo grado. L’iniziativa, coordinata dal maestro Paolini, ha già coinvolto 5mila studenti,  le lezioni si tengono per quattro mercoledì consecutivi  presso l’abside della Basilica di San Giovanni, dove i giovani allievi potranno conoscere ed apprezzare le virtù della musica organistica: “I ragazzini sono molto incuriositi dal funzionamento dell’organo ed avvicinandosi alla musica sacra fin da piccoli, c’è la fondata speranza che da grandi possano appassionarsi a questo genere musicale” sottolinea il maestro.

“È un ponte fondamentale tra cultura ed educazione. Occorre seminare per rendere i giovani protagonisti e e al contempo fruitori dei vari eventi musicali”, aggiunge l’assessore Farioli.

Il programma prevede tre concerti di alta qualità che si svolgeranno in  diverse location della città, nelle domeniche pomeriggio di novembre, alle ore 16. Si parte domenica 11 novembre presso il Santuario di Santa Maria con Irene De Ruvo (organo) e Michele Santi (tromba), musiche di Charpentier, Pachelbel, Bach, Verdi, Dubois.  Domenica 18, alla chiesa di San Michele Arcangelo, concerto d’organo di Heiner Grasst con musiche d Bach, Mendelssohn, Liszt.  Infine, domenica 25, presso la chiesa del Sacro Cuore (Frati), Ensemble Nuova Cameristica con Sergio Paolini, in omaggio ai 40 anni della rassegna.

 

Copyright @2018