TREDICI APPUNTAMENTI
Nasce il primo Festival del Libro. Al via dal 30 settembre

Tony Capuozzo, Andrea Vitali, Stefano D’Orazio, Alberto Pellai e molti altri saranno i protagonisti di questa prima edizione del Festival. Oltre a Busto, città capofila, le serate si svolgeranno in nove comuni della Valle Olona

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ospiti autorevoli, temi di attualità, big della letteratura di fama internazionale. E’ una kermesse davvero ricca, all’insegna della cultura,  il primo Festival del libro del Sistema Bibliotecario di Busto Arsizio e Valle Olona, organizzato in collaborazione con Bustolibri, che prenderà il via 30 settembre.

Oltre a Busto, città capofila, le serate si svolgeranno in 9 Comuni del territorio (Castellanza, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Olgiate Olona, Fagnano Olona, Solbiate Olona, Somma Lombardo, Cassano Magnago, Marnate) che hanno attivamente collaborato in rete per l’organizzazione di un evento così importante.

Come afferma Manuela Maffioli, assessore alla Cultura e presidente del Sistema bibliotecario Busto Valle Olona: “A Busto stiamo investendo molto sulla Biblioteca, la cultura è anche fatta di luoghi fisici dove le persone si incontrano le persone. C’è grande richiesta di cultura e non solo. E’ un imprescindibile fattore di crescita per il territorio. Dove c’è cultura non c’è degrado – continua Maffioli – per questo, si è deciso di far nascere questo Festival che mette in calendario 13 incontri, che coinvolgono tutte le 10 città del sistema, in collaborazione con BustoLibri, per offrire importanti occasioni d’incontro, confronto e scoperta, oltre che di approfondimento dei temi ogni volta proposti”.

Alla presentazione ufficiale del Festival sono intervenuti gli amministratori del territorio dei Comuni interessati. Il vicesindaco Isabella Tovaglieri  ha evidenziato come la sinergia tra le biblioteche abbia contribuito a formare “un’offerta culturale di così alto livello”, per  il comune di Busto era presente anche il vicepresidente della commissione cultura, Alessandro Albani. L’assessore alla Cultura di Castellanza, Gianni Bettoni, afferma: “Quando la volontà di proporre un progetto, supera le appartenenze politiche nascono iniziative così importanti”. Mentre il sindaco di Gorla Maggiore, Pietro Zappamiglio ha sottolineato il ruolo fondamentale di guida svolto da Busto e l’importanza di aver aderito alla rete. Giuseppe Palumbo, assessore alla cultura di Fagnano Olona, evidenzia che la cultura, anche nell’ambito delle politiche giovanili, è fondamentale nel percorso di crescita e di formazione delle nuove generazioni.

Il festival ha in programma un fitto calendario di incontri (che si susseguiranno dall’autunno alla prossima primavera), curati da Francesca Boragno e BustoLibri. Tra gli ospiti spiccano i nomi di Aldo Cazzullo, che aprirà la rassegna, nella sala Tramogge dei Molini Marzoli domenica 30 settembre. Inoltre,  Tony Capuozzo, Andrea Vitali, Stefano D’Orazio, Alberto Pellai e molti altri saranno i protagonisti di questa prima edizione del Festival.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA RASSEGNA

Domenica 30 settembre ore 18, Molini Marzoli: Aldo Cazzullo, “Giuro che non avrò più fame. L’Italia della Ricostruzione”; sabato 6 ottobre, ore 17.30, Torre Colombera Gorla Maggiore: Nicola Gagliardi, “Scolpire il cielo”; sabato 27 ottobre ore 18, biblioteca di Fagnano Olona: Stefano D’Orazio, “Non mi sposerò mai”; martedì 30 ottobre ore 21, biblioteca di Busto Arsizio, sala Monaco: Toni Capuozzo, “Andare per i luoghi del ‘68”; venerdì 23 novembre ore 19.30, Sala polivalente Giovanni Paolo II, via Marconi 6, Somma Lombardo: Chiara Pasetti, “Mademoiselle Camille Claudel e Moi; sabato 1 dicembre ore 18, biblioteca di Busto Arsizio, sala Monaco: Andrea Vitali, “Gli ultimi passi del Sindacone”; mercoledì 5 dicembre ore 21, biblioteca di Castellanza: Alberto Pellai, Dibattito sul tema dell’educazione; venerdì 11 gennaio, ore 21, Sala Prati presso Villa Majno a Solbiate Olona: Piergiorgio Pulixi, “Lo stupore della notte”; sabato 2 febbraio ore 18, biblioteca di Cassano Magnago: Bruno Morchio, “Un piede in due scarpe”, venerdì 15 febbraio ore 21, biblioteca di Marnate: Sara Rattaro, “Uomini che restano”; venerdì 1 marzo ore 21, biblioteca di Gorla Maggiore: Julia Elle, “Disperata & felice. Diario segreto di una mamma”; domenica 16 marzo ore 17, biblioteca di Gorla Minore: Anna Dalton, “L’apprendista geniale”; venerdì 22 marzo ore 21, Teatrino di Villa Gonzaga a Olgiate Olona: Federica Bosco, “Mi dicevano che ero troppo sensibile”.

Copyright @2018