“i comportamenti attuali devono essere mantenuti”
Nessun allentamento delle misure. In Lombardia ancora vietate le passeggiate coi bambini

Da Regione Lombardia, per voce del Governatore Attilio Fontana, arriva un chiarimento rispetto alla circolare del ministero dell’Interno sulla possibilità per un genitore di portare fuori i bambini nel raggio della propria abitazione. “Non cambia niente da prima”, ha detto Fontana, concetto ribadito anche in una lettera inviata ai sindaci lombardi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Restano vietate le passeggiate coi bambini”. Da Regione Lombardia, per voce del Governatore Attilio Fontana, arriva un chiarimento rispetto alla circolare del ministero dell’Interno sulla possibilità per un genitore di portare fuori i bambini nel raggio della propria abitazione.

“Non cambia niente da prima – ha detto Fontana, concetto ribadito anche in una lettera inviata ai sindaci lombardi – dato che resta in vigore fino al 4 aprile la nostra ordinanza. Quindi i comportamenti attuali devono essere mantenuti”. Tradotto, in tutti i comuni della Lombardia, dove vige un’ordinanza maggiormente restrittiva che ha valore legale, rimangono vietate le passeggiate e le uscite di un genitore con i bambini, così come sono allo stesso modo proibite le camminate, le piccole attività di jogging e lo sport all’aperto anche in prossimità della propria abitazione.

Copyright @2020