Fermato dai carabinieri al suo ritorno dalle consegne
Nonno pusher spacciava droga ai giovanissimi, arrestato

I carabinieri della stazione di Cassano hanno arrestato un pensionato di 68 anni, residente a Cavaria con Premezzo. Da alcuni giorni i militari tenevano d’occhio gli spostamenti dell’anziano, che pensava di passare inosservato e di poter spacciare “indisturbato” a giovanissimi clienti

cassano magnago

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nonno pusher. I carabinieri della stazione di Cassano Magnago hanno arrestato un pensionato di 68 anni, residente a Cavaria con Premezzo. Da alcuni giorni i militari tenevano d’occhio gli spostamenti dell’anziano che, evidentemente, “sfruttando” la propria età anagrafica, pensava di passare inosservato e di poter spacciare “indisturbato” sostanza stupefacente, soprattutto a giovanissimi clienti. Il nonno pusher riforniva i clienti sia all’interno della propria abitazione sia nei giardini e parchi pubblici della zona.

I militari hanno attesto che l’anziano facesse rientro, alle prime ore della notte tra domenica e lunedì, dal proprio giro di consegne, bloccandolo e svolgendo una accurata perquisizione personale e domiciliare. Perquisizioni che hanno permesso di ritrovare tre involucri di cocaina, già confezionati e pronti per essere ceduti, hashish già “formata” classico spinello, evidentemente per favorire l’acquisto da parte dei più giovani, due bilancini di precisione digitali e vario materiale per il “taglio” delle sostanze stupefacenti, oltre a 4.875 Euro in contanti, sicuro profitto dell’attività illecita, di cui 475 euro detenuti al rientro in abitazione ed evidente guadagno delle cessioni appena effettuate.

Il 68enne è stato quindi arrestato e, al termine delle formalità di rito, trattenuto presso le celle di sicurezza della caserma dei carabinieri, in attesa del giudizio direttissimo.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA