SABATO 10 AGOSTO a Marnate
Notte di San Lorenzo… aspettando le stelle cadenti

Una serata diversa dal solito e un picnic in attesa di ammirare, nuvole permettendo, il meraviglioso spettacolo delle stelle cadenti sdraiati su una coperta nel parco dell’Ex Mulino

Loretta Girola

marnate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Una serata diversa dal solito in attesa di ammirare, nuvole permettendo, il meraviglioso spettacolo delle stelle cadenti sdraiati su una coperta nel parco dell’Ex Mulino; è questa l’iniziativa organizzata dall’Amministrazione di Marnate che ha voluto offrire anche a chi non va in ferie l’occasione di svagarsi e di vivere in maniera differente la serata del 10 agosto.

“Ogni anno mia figlia mi chiede sempre dove poter andare ad ammirare le stelle adenti con i suoi amici – spiega il Sindaco Elisabetta Galli – e questo mi ha dato l’idea di organizzare la “Notte di San Lorenzo… aspettando le stelle cadenti” un momento dedicato a tutti coloro che in questo periodo sono rimasti a casa, ma non vogliono perdere l’occasione di godersi una serata diversa dal solito. Inoltre credo sia un ottimo modo anche per valorizzare il parco dell’Ex Mulino, uno spazio molto bello e ben tenuto, che penso sia un peccato non utilizzare al meglio del suo potenziale; ecco perché invitiamo tutti coloro che sono rimasti in paese ad unirsi a noi nella serata di San Lorenzo”.

Il ritrovo presso il parco dell’Ex Mulino è previsto alle 19.30, quando si potranno allestire le “postazioni di osservazione”; l’Amministrazione, infatti, invita tutti coloro che parteciperanno a portare una coperta o un telo per sdraiarsi e guardare il cielo, la cena al sacco, senza dimenticare una torcia e gli indispensabili antizanzare e dopo-puntura, necessari per godersi appieno la serata.
Per chi vuole, poi, l’invito è quello di indossare un abbigliamento a tema stellare”. La “serata d’estate con il naso all’insù” proseguirà poi alle 20 con il picnic durante il quale verranno consumate le cene al sacco portate da casa, che sarà seguito, a partire dalle 21, da una serie di attività organizzate per intrattenere grandi e piccini.

“Per i più piccoli – prosegue il Sindaco Galli – abbiamo organizzato dei laboratori in cui potranno realizzare dei lavoretti creativi, mentre per gli adulti abbiamo pensato ad un momento poetico a tema, durante il quale potranno leggere le proprie opere anche i cittadini che vorranno portare uno scritto o una poesia, personale o famosa, a tema stelle da condividere.
Durante la serata, poi, una maestra d’arpa si esibirà suonando dal vivo delle opere rinascimentali, ed un astronomo ci spiegherà dove si trovano le diverse costellazioni e ci darà numerose informazioni in più sul meraviglioso spettacolo che andremo ad osservare”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA