Dall’aeroporto di Malpensa all’Ospedale di Gallarate
Notte di follia, aggredisce guardia giurata e poliziotti. Arrestato polacco

Un giovane polacco di 26 anni ha aggredito, colpendoli con un portaombrelli, un metronotte dell’ospedale e gli agenti della Volante di Gallarate intervenuti per sedare la sua furia incontrollata

gallarate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un giovane polacco ha aggredito, colpendoli con un portaombrelli, un metronotte dell’ospedale e gli agenti della Volante di Gallarate intervenuti per sedare la furia del 26enne, in evidente stato di alterazione. Poco prima, lo stesso soggetto aveva sfondato, senza motivo alcuno, l’ingresso della portineria dell’ospedale Sant’Antonio Abate, cercando di raggiungere e di aggredire la custode che si era barricata all’interno della portineria.

Una notte folle per il 26enne, straniero senza fissa dimora, che si è conclusa con l’arresto per lesioni gravi, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è stato condotto in carcere a Busto Arsizio, su disposizione del Sostituto Procuratore Nadia Calcaterra.

La guardia giurata, invece, ha dovuto ricorrere alle cure mediche per le lesioni riportate dopo essere stata colpita in testa con il portaombrelli di ferro.

Ricostruendo la notte di follia del ventiseienne polacco è emerso che il soggetto, prima di raggiungere il Sant’Antonio Abate, sempre tra lunedì e martedì ha dato in escandescenze anche all’aeroporto di Malpensa, danneggiando due computer dell’area check-in e dove era già stato bloccato e denunciato dal personale della Polizia di Frontiera.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA