Volley femminile, serie A/1 - 4^ giornata
Novara-Uyba 3-1. Farfalle senza punti e con tanti rimpianti

La Unet e-work Busto Arsizio (senza Leonardi) perde un combattuto derby del Ticino a Novara

alemani

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Unet e-work Busto Arsizio, nell’anticipo del turno infrasettimanale valido per la quarta giornata di serie A1, cede alla squadra campione d’Europa in carica dopo un’autentica battaglia sportiva. Le farfalle perdono con Novara per 3-1 (28-26, 31-29, 23-25, 25-22). I parziali dei singoli set evidenziano l’equilibrio che ha regnato sovrano al PalaIgor in un match dal risultato finale sin troppo severo per Busto. Le biancorosse (nel completo nero da sera) pagano una prova monstre di Veljkovic, ma devono mangiasi le mani per alcuni sprechi dovuti ad incertezze (l’assenza di Leonardi è pesante) che hanno causato timidezza. Un numero su tutti: 8, come i set ball non finalizzati dalla squadra di Lavarini nei primi tre set (2 nel primo e nel terzo e ben 4 nel secondo) e come gli ace, alcuni evitabili, di Hancock. Tra le farfalle spiccano le prove a stelle e strisce: Lowe segna 23 punti, Washington 14 con ben 6 muri. Orro (3 ace) manda in doppia cifra anche Herbots (18) e Gennari (15). Gennari e compagne avranno ora una settimana per lavorare e ricompattarsi prima di tornare in campo. Giovedì 7 novembre, difatti, la Uyba giocherà in trasferta (ore 20.30) a Perugia.

Le voci del post partita
Alessia Gennari: “Per me è difficile analizzare questa partita, a caldo mi è sembrata di vivere un po’ di confusione in campo dopo due partite ben giocate. Oggi l’avversario era di primissimo livello. Abbiamo commesso troppe imprecisioni su cose semplici soprattutto nei primi set e lo abbiamo pagato. Novara ha fatto bene il suo, ma noi abbiamo peccato di ingenuità. Dobbiamo trovare continuità lavorando in palestra, questo ci porterà punti di riferimento e sicurezze”.
Le pagelle
Uyba: Washington 7, Bulovic sv, Bici sv, Herbots 6.5, Wang 6, Gennari 6.5, Cumino sv, Orro 6.5, Villani sv, Lowe 7, Bonifacio 6.5, Berti sv. All. Lavarini 6.
Il film della partita
Lavarini recupera in extremis Wang e schiera Gennari in posto 4. Il sestetto bustocco è composto da Orro in diagonale con Lowe, Washington e Bonifacio al centro, Gennari ed Herbots in banda, Wang libero. Risponde Barbolini con Hancock-Di Iulio, Veljkovic-Chirichella, Courtney-Vasileva, Sansonna. Farfalle in completo nero, piemontesi in azzurro.
Primo set: Busto parte bene (1-4) ma Novara piazza un parziale di 10-1 che ribalta la situazione. Sotto anche di 7 punti le farfalle alzano il livello in difesa e il gioco ne guadagna subito (19-16). Una superba Orro dai nove metri vale il pareggio a quota 19 e Lowe mette la freccia (22-23). Busto non sfrutta 2 set point e paga dazio sull’ace di Di Iulio (28-26).
Secondo set: Dopo un avvio tirato (9-9) i muri di Novara segnano il passo (13-10) ma le farfalle girano il trend (14-17). In un continuo saliscendi Novara si riprende il break (21-19) ma in un finale tiratissimo Busto spreca 4 set point (e sono 6 in totale) e Novara chiude al terzo tentativo (31-29).
Terzo set: La squadra di Lavarini cerca di togliere la testa dal sacchetto (1-5), La Uyba tocca il massimo vantaggio sul 7-12, ma il turno di servizio di Hancock è complicato e con tre ace della palleggiatrice Novara torna in parità (12-12). La fase centrale del set è equilibrata sino al muro di Washington che sembra dare la scossa alle bustocche (20-22). Sull’onda dell’entusiasmo, la Uyba si prende 3 set point, ne spreca 2, ma poi chiude 23-25.
Quarto set: Inizio shock per le farfalle che soffrono terribilmente il servizio di Hancock (4-0) ma Orro non vuole esser da meno della dirimpettaia (4-4). Novara si riprende un buon vantaggio (12-8) ma Lowe si carica la squadra e griffa l’ace del 17-16. Sul finale Novara allunga al momento giusto approfittando di alcune ingenuità bustocche (25-22).
Tabellino
Igor Gorgonzola Novara – Unet e-work Busto Arsizio 3-1 (28-26, 31-29, 23-25, 25-22)
Igor Gorgonzola Novara: Bolzonetti ne, Brakocevic ne,  Morello, Napodano, Courtney 12, Piacentini ne, Gorecka 1, Di Iulio 9, Chirichella 10, Sansonna (L), Hancock 10, Arrighetti, Vasileva 25, Veljkovic 17. All. Barbolini, 2° Baraldi. Battute vincenti: 10. Muri: 15.
Unet e-work Busto Arsizio: Washington 14, Bulovic, Bici, Herbots 18, Wang, Gennari 15, Cumino ne, Orro 4, Villani, Lowe 23, Bonifacio 13, Berti ne. All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti: 7 (Orro e Lowe 3). Muri: 9 (Washington 6).
Arbitri: Braico e Goitre
Spettatori: 1.800 (100 da Busto)
Risultati
4° Giornat
Igor Gorgonzola Novara-Unet E-Work Busto Arsizio 3-1, Saugella Monza-Savino Del Bene Scandicci 2-3 (25-21, 25-23, 20-25, 14-25, 15-12), èpiù Pomì Casalmaggiore-Zanetti Bergamo 3-2 (25-17, 25-22, 24-26, 20-25, 15-13), Reale Mutua Fenera Chieri-Il Bisonte Firenze 0-3 (21-25, 23-25, 22-25), Banca Valsabbina Millenium Brescia-Bosca S.Bernardo Cuneo 3-0 (25-18, 27-25, 25-23), Bartoccini Fortinfissi Perugia-Lardini Filottrano 2-3 (26-24, 25-21, 13-25, 23-25, 13-15), Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta-Imoco Volley Conegliano 2-3 (22-25, 25-21, 18-25, 25-21, 13-15).Classifica
Imoco Volley Conegliano* 14; Il Bisonte Firenze* 12; Igor Gorgonzola Novara* 12; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 8; Unet E-Work Busto Arsizio 7; Savino Del Bene Scandicci 6; E’piu’ Pomi’ Casalmaggiore 6; Bosca S.Bernardo Cuneo 6; Reale Mutua Fenera Chieri 6; Zanetti Bergamo 5; Saugella Monza 4; Lardini Filottrano 2; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 1; Bartoccini Fortinfissi Perugia 1. (*Una partita in più)

Prossimo turno
Domenica 3 novembre, ore 17,00
Perugia-Uyba (giovedì 7 novembre, ore 20.30), Conegliano-Bergamo (lunedì 4 novembre, ore 20.30), Scandicci-Novara, Firenze-Brescia (ore 16.00), Filottrano-Casalmaggiore, Caserta-Monza, Cuneo-Chieri (sabato 2 novembre, ore 20.30).

Copyright @2019