Manutenzione straordinaria
Nuova “linfa” all’impianto di fitodepurazione di Gorla Maggiore, opera eseguita da Alfa

Il cosiddetto “impianto di fitodepurazione”, inaugurato nel 2013 su un’area nei pressi del confine con Fagnano Olona, versava in condizioni critiche e di incipiente degrado. L’intervento di Alfa Srl ha ripristinato la funzionalità dei quattro letti a flusso sommerso. Resta da programmare, assieme al Comune, una regolare attività di manutenzione

GORLA MAGGIORE

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

È stato eseguito e completato nei giorni scorsi, a cura di Alfa Srl, un importante intervento di manutenzione straordinaria del sistema naturale di depurazione e laminazione delle acque di sfioro della rete fognaria nel Comune di Gorla Maggiore, all’interno del PLIS Medio Olona. Il cosiddetto “impianto di fitodepurazione”, inaugurato nel 2013 su un’area nei pressi del confine con Fagnano Olona, rappresenta senza dubbio un’eccellenza del sistema idrico integrato provinciale e un esempio di sostenibilità ambientale e di vivibilità del territorio, ma purtroppo versava in condizioni critiche e di incipiente degrado.

L’intervento di Alfa Srl si è posto l’obiettivo di ripristinare la funzionalità dei quattro letti a flusso sommerso, che erano ormai popolati da erbacce infestanti di varia natura e da piante spontanee che arrivavano ormai a dimensioni dell’ordine di alcuni metri. Si è intervenuti in maniera drastica su tutte le entità vegetali diverse dalla phragmites (la pianta tipica dei processi di fitodepurazione), andando a ripopolare i letti con una importante ripiantumazione della predetta specie nelle medesime quantità e qualità del progetto originario dell’impianto. Si è inoltre provveduto alla pulizia del verde di tutta l’area intorno le vasche al fine di restituire agli abitanti di Gorla Maggiore un’area piacevole da vivere.

Ora l’auspicio di Alfa Srl è che si definisca, in accordo con l’amministrazione comunale di Gorla Maggiore, una regolare attività di manutenzione dell’impianto che ne garantisca non solo la corretta funzionalità ma anche le opportune condizioni di fruizione dell’area per i cittadini.

Nella foto sotto, l’impianto prima dei lavori.

Copyright @2019