“PAESE DA VIVERE” SI PRESENTA E SI RINNOVA
“Nuove figure che rappresentano lo spaccato della società olgiatese”

Ad accompagnare Giovanni Montano nella corsa alla poltrona più alta di Villa Gonzaga saranno: Michele Albè, Antonella Borrini, Mauro Carnelosso, Stefano Colombo, Sofia Conte, Angela Di Pinto, Manuela Gorini, Paolo Graziani, Roberto Lavezzari, Paolo Maccabei, Eva Marchesin, Sabrina Monfrini, Nicola Puddu, Leonardo Richiusa, Andrea Silanos e Luisella Tognoli

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Abbiamo creato una squadra formata da persone con esperienza amministrativa e tanti giovani”; è con queste parole che il Sindaco Giovanni Montano ha presentato la lista che lo appoggerà alle prossime elezioni amministrative di maggio. Sono molti i volti nuovi all’interno della lista Paese da Vivere, che schiera insieme novità assolute e persone già note all’interno del panorama politico olgiatese. “Sono molto soddisfatto del lavoro fatto – ha sottolineato Montano – Abbiamo creato una squadra formata da persone con esperienza amministrativa e tanti giovani; una lista realizzata nel segno della continuità ma anche del rinnovamento, con donne e uomini che hanno deciso di mettersi con entusiasmo a disposizione della comunità e che rappresentano tutta la comunità olgiatese. Persone che hanno il preciso obiettivo di proseguire il percorso di svolta intrapreso cinque anni fa, portandoci a realizzare opere importanti che mancavano ad Olgiate e che i cittadini aspettavano da molti anni”.

Ad accompagnare Giovanni Montano nella corsa alla poltrona più alta di Villa Gonzaga saranno: Michele Albè, Antonella Borrini, Mauro Carnelosso, Stefano Colombo, Sofia Conte, Angela Di Pinto, Manuela Gorini, Paolo Graziani, Roberto Lavezzari, Paolo Maccabei, Eva Marchesin, Sabrina Monfrini, Nicola Puddu, Leonardo Richiusa, Andrea Silanos e Luisella Tognoli.

“Presentiamo un programma elettorale realizzabile – ha proseguito Montano – personalmente considero la mia esperienza politica come un bagaglio da dover passare alle future generazioni. Ecco perché in questi anni ho voluto affiancare, e inserire gradualmente nel gruppo, nuove figure che rappresentano lo spaccato della società olgiatese. Idee diverse che hanno costituito in questi anni un valore aggiunto, portandoci a rappresentare la maggior parte della cittadinanza.

«Paese da vivere» è un progetto civico politico, aperto e libero, che è diventato con il tempo un interlocutore attento e veloce tra l’amministrazione e la cittadinanza. Nella lista civica sono confluite persone giovani e dinamiche che, supportate dall’esperienza dell’attuale Amministrazione, sapranno dare risposte alle esigenze degli olgiatesi, che si aspettano da noi un proseguimento e un ampliamento delle opere e dei progetti che hanno messo sempre al primo posto la tutela e la valorizzazione del territorio. Un territorio che è stato rispettato, valorizzato, e in buona parte restituito alla cittadinanza come luogo di aggregazione. Mi riferisco, in particolar modo, al percorso di via Morelli che ha raccolto l’entusiasmo della collettività; l’impronta che abbiamo voluto lasciare al paese mi sembra molto chiara: sviluppare aree di aggregazione fruibili dalla cittadinanza e mantenere ed ampliare i servizi dedicati”.

Copyright @2019