- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

Ohana ha fretta e nasce in casa: “Si può fermare tutto, tranne la vita”

Un raggio di luce nelle tenebre di questi giorni. La notte scorsa è nata a Busto Garolfo la piccola Ohana.
La bimba ha avuto fretta al punto di nascere… a casa sua.

I genitori non hanno avuto il tempo di arrivare in ospedale, ma tutto è andato nel migliore dei modi. Mamma e bambina, accompagnate poi all’ospedale di Legnano, stanno bene.

Il direttore dell’Azienda Regionale Emergenza Urgenza Claudio Mare riporta le parole di un infermiere: “Turno di notte surreale, come dal 22 febbraio a questa parte. Condizioni dei pazienti compromesse, tanti con la febbre e saturazione di ossigeno inverosimili. Poi, nel cuore della notte, nasce in casa a Busto Garolfo una coraggiosissima piccolina, Ohana. Si può fermare tutto, tranne la vita“.