Controlli potenziati
Operazione “Check and ride”, denunce e arresti

Continua incessante, in occasione delle festività natalizie, il lavoro della Polizia di Stato della Questura di Varese

varese

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Operazione “Check and ride”. Continua incessante, in occasione delle festività natalizie, il lavoro della Polizia di Stato della Questura di Varese, che oltre a rafforzare i servizi di controllo del territorio nei centri di Varese, Busto e Gallarate, ha intensificato l’attività anche nei principali luoghi di aggregazione. I controlli dei poliziotti si sono concentrati nei pressi delle vie di accesso ai centri cittadini, alle aree adiacenti agli scali ferroviari e aerei, nonché in quelle antistanti alle stazioni delle linee di trasporto pubblico locale, attraverso la predisposizione di posti di controllo e verifiche di persone e merci, in ottemperanza alle disposizioni della Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento di Pubblica Sicurezza con una Operazione ad alto impatto denominata “Check and ride”.

L’ attività si è svolta nelle giornate del 19 e 20 dicembre, coinvolgendo tutti gli uomini della Polizia di Stato della provincia di Varese, unitamente al personale del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia di Milano.

Questi i risultati: 291 persone e 30 automezzi controllati, due le persone denunciate, mentre è stata accertata una contravvenzione al Codice della Strada.

Nelle giornate di operazione “Check and ride” sono stati utilizzati 42 veicoli e 84 operatori. L’attività di prevenzione e repressione dei reati prosegue, tuttavia, in maniera costante ed intensa soprattutto in questo particolare periodo dell’anno. Negli ultimi giorni sono stati arrestati dalla Squadra Volante due cittadini italiani per resistenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Copyright @2017