- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

Ospedale di Busto, Porfidio: “Tempi di attesa lunghissimi per un esame urgente”

Code interminabili al Pronto Soccorso, tempi di attesa lunghissimi per gli esami diagnostici. Ad accendere i riflettori sui problemi della sanità è il leader della Voce della Città, Audio Porfidio. Entrando nel concreto, spiega Porfidio: “Un cittadino di Busto, con un serio problema di salute, si trova a dover attendere 15 giorni per poter fare una endoscopia, nonostante si tratti di un esame urgente con bollino verde”.

Il caso riguarda l’ospedale di Busto Arsizio: “L’esame in questione dovrebbe essere effettuato entro 72 ore, invece il paziente che prenota il 13 giugno si trova a dover attendere l’appuntamento fino al 28 del mese. Ѐ assurdo, non è possibile che la sanità sia ridotta a questi livelli. Le prestazioni sanitarie devono essere erogate entro limiti temporali ben precisi. Se si va avanti di questo passo, una persona che sta male fa in tempo a morire”.

Il leader della Voce della Città, incalza: “Ѐ il direttore che deve far funzionare le strutture già esistenti, prima di pensare alla creazione di un ospedale unico”. D’altra parte, sottolinea Porfidio, questo disservizio è dovuto anche alla carenza di personale medico: “Mancano radiologi, ortopedici, anestesisti – afferma – tra  un po’ anche gli infermieri saranno costretti a sostituire i medici”. E propone, una soluzione concreta al problema: “Richiamiamo i medici in pensione e mettiamoli ad operare nei reparti ospedalieri principali”. Ma le colpe, secondo Porfidio, sono da ricercare anche a un livello più alto: “Al Pirellone guadagnano tredicimila euro al mese, eppure non fanno nulla per risolvere il problema”.