CAMPAGNA PER LA PREVENZIONE ONCOLOGICA
Ottobre Rosa, al via la campagna di prevenzione della Lilt

Al presidio ospedaliero di Busto Arsizio, sabato 27 ottobre saranno effettuate visite gratuite di prevenzione oncologica. Sabato 13 ottobre, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, la Lilt scenderà in piazza San Giovanni

GIOGARA

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Vogliatevi bene. Non sottovalutate i segnali del vostro corpo. La prevenzione salva la vita”. Il direttore generale dell’ASST Valle Olona, Giuseppe Brazzoli,  lancia  questo importante messaggio per promuovere la campagna della Lilt  (Lega italiana per la lotta contro i tumori) “Ottobre rosa”,  il mese della prevenzione oncologica dedicato alle donne. “È una tradizione ormai consolidata di cui sono molto orgoglioso. A Busto, oltre alla prevenzione senologica, abbiamo introdotto anche visite gratuite di ginecologia e urologia. Il mio augurio è che questa collaborazione sia duratura anche nel futuro perché rappresenta un importante valore aggiunto”, afferma Brazzoli.

“La prevenzione è un concetto che abbiamo seminato abbondantemente sul territorio”, evidenzia il presidente della sezione varesina Lilt, Franco Mazzucchelli, definendo orgogliosamente, “duratura e irreversibile”, la collaborazione con l’azienda ospedaliera.

Tuttavia le patologie oncologiche al seno sono in continua espansione, osserva il vicepresidente Lilt, Ivanohe Pellerin: “Ma la diagnosi precoce consente di controllare la malattia e di avere ampie possibilità di successo per sconfiggerla”. Dai dati emerge che il 10/15 per cento degli screening effettuati sul territorio rivela situazioni da approfondire (solo nell’1 per cento dei casi si tratta però di una patologia maligna). Ogni anno vengono diagnosticati precocemente circa 100/120 tumori ancora silenti con ampie possibilità di guarigione definitiva.

Ecco dunque i principali appuntamenti per la prevenzione organizzati sul territorio dalla Asst Valle Olona, in collaborazione con la Lilt varesina. Al presidio ospedaliero di Busto Arsizio, sabato 27 ottobre (al mattino)  visite gratuite di prevenzione oncologica per le seguenti specialità: ginecologia-senologia-urologia (occorre prenotarsi telefonicamente al seguente numero: 3808644677 sportello oncologico). Sabato 13 ottobre, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, la Lilt scenderà in piazza San Giovanni a Busto e sarà possibile effettuare visite senologiche su un ambulatorio mobile (dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18). Presso il presidio ospedaliero di Gallarate, visite senologiche gratuite (venerdì 5/12/19/26 ottobre dalle 15 alle 19, sabato 6/13/20/27 ottobre dalle 9,30 alle 12,30). Inoltre, sabato 20 ottobre, in piazza San Lorenzo a Gallarate e sabato 27 ottobre in piazza Vittorio Veneto 2 a Somma Lombardo.

Alla presentazione della campagna del “nastro rosa” sono intervenuti Giovanni Trotti, oncologo emerito dell’Ospedale di Busto, Filippo Crivelli, Primario di Anatomia Patologica e Responsabile della parte medica degli screening oncologici,  Valeria Cozzi, responsabile volontari Lilt e Pietro Bernasconi,  responsabile Diagnostica per Immagini che ha sottolineato l’importante aggiornamento tecnologico effettuato recentemente sui macchinari utilizzati nelle procedure di screening.

Brazzoli ha rivolto un ringraziamento a tutti i professionisti e volontari “che intervengono quotidianamente per aiutare le donne a non sentirsi sole con il loro problema e rappresentano il vero significato della buona sanità”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA