NUOVA PROROGA PRIMA DELLA SOLUZIONE DEFINITIVA
Pedonalizzazione di piazza Santa Maria: “Non si torna indietro”

Il Pd chiede di rendere permanente la scelta. L’amministrazione sta studiando un piano complessivo e, nel frattempo, la piazza rimarrà chiusa al traffico

Riccardo Canetta

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Sulla pedonalizzazione di piazza Santa Maria “non si torna indietro”. A dirlo in maniera perentoria è il sindaco Emanuele Antonelli, forte anche del “sostegno” di tutto il consiglio comunale.
A riportare il caso in assise è stato il Partito Democratico, attraverso una mozione con cui chiedeva alla giunta di rendere permanente la chiusura al traffico, valutando anche le migliori opzioni per il deflusso della viabilità nelle zone circostanti, a partire da via Montebello.

I democratici hanno fatto notare che dopo la parziale pedonalizzazione dell’area, introdotta per i festeggiamenti per i cinquecento anni del santuario, “i cittadini hanno ampiamente dimostrato di aver accolto positivamente e con entusiasmo il cambiamento”. Secondo il gruppo di centrosinistra, “la pedonalizzazione confermerebbe la vocazione di Busto ad assumere il ruolo di grande centro civile, industriale, economico e culturale del basso varesotto e dell’alto milanese”.

La mozione – che alla fine è stata trasformata in raccomandazione – ha di fatto ricevuto sostegno bipartisan. “Avanti così, ampliando la pedonalizzazione”, ha affermato il leghista Ivo Azzimonti. Evitando però che “le vie Sant’Ambrogio e Canton Santo siano l’unico sfogo”, ha aggiunto Gigi Farioli (Forza Italia).
Paola Reguzzoni, leghista “sospesa”, ha posto l’accento sull’eccessivo traffico autorizzato che transita in centro: “Il cuore del cuore di Busto sia esclusivamente pedonale”.

Sul fronte dell’opposizione, la richiesta ha ricevuto il sostegno di Busto al Centro e del Movimento 5 Stelle, col capogruppo Luigi Genoni che ha suggerito di inserire una pista ciclabile e le necessarie rastrelliere per le bicilette.
L’assessore alla Viabilità Massimo Rogora ha osservato che “Busto non è solo piazza Santa Maria, ci sono tante altre zone da rivitalizzare. Da diversi mesi stiamo studiando una pedonalizzazione più seria e ampia, ma non è semplice. Vogliamo presentare un progetto che sia una ‘chicca’, e al più presto”.

Poi, su incalzante richiesta di chiarimenti della consigliere del Pd Valentina Verga su quello che sarebbe successo a partire dal mese prossimo, il sindaco Antonelli ha chiarito che “Non torniamo indietro. Abbiamo ricevuto tante critiche e dobbiamo dimostrare di avere ragione. Prima del 30 settembre ci sarà un’altra proroga, questo è poco ma sicuro. Pedonalizzare un centro come il nostro non è facile, ma stiamo studiando un progetto e ci arriveremo”.
La mozione è stata quindi accolta dalla giunta come raccomandazione. Indietro, insomma, non si torna.

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA