Calcio dilettanti - al via anche la terza categoria
Per il Busto 81 è già big match. Ardor e San Filippo all’esordio

Il Busto 81 si trasferisce a Vedano per incontrare il Verbano. In casa Cas, Antoniana, San Marco, Beata, Borsanese e Ardor; in trasferta solo il San Filippo

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Terza giornata dei campionati dilettantistici. Tutte le formazioni bustocche scenderanno in campo domenica alle ore 15.30. Per il girone di Terza Categoria di Ardor e San Filippo si tratta del primo turno di campionato.

Eccellenza

(Busto 81-Verbano)

Entrambe le formazioni hanno iniziato il campionato con due centri nelle prime due partite, ma solo una può continuare il suo cammino imbattuta. Busto 81 e Verbano si preparano al big match che, per questa giornata di campionato, sarà spostato sul campo del centro sportivo comunale “Mario Porta” di Vedano Olona, invece che a Busto Arsizio.

Promozione

(Cas-Vighignolo)

Il Cas di Luciano Cau ospita il Vighignolo sul terreno di gioco di via Montegrappa. Match particolarmente ostico per i bustocchi, che incontreranno una squadra che punterà a concretizzare quel salto di categoria che nella passata stagione è clamorosamente sfumato per ben due volte. I milanesi furono prima superati all’ultima giornata di campionato proprio dai cugini del Settimo Milanese, e poi vennero battuti nel terzo turno dei playoff della Rhodense. I sinaghini, dall’altra parte, dopo un buon avvio vogliono continuare a stupire, e scenderanno in campo senza timori reverenziali.

Prima Categoria

(Antoniana-Calcio Bosto; San Marco-Ispra Calcio)

Impegnate sui rispettivi terreni di gioco di casa, Antoniana e San Marco cercano riscatto. Reduci dalla pesante sconfitta in casa del San Michele, i giallorossi di mister Colombo proveranno a rifarsi con la neopromossa Bosto. La San Marco del duo Torretta-Efrem andrà a caccia dei primissimi punti di questo campionato contro la squadra rivelazione di questo avvio di campionato: l’Ispra, che a sorpresa si ritrova capolista in solitaria dopo appena 180 minuti di gioco.

Seconda Categoria

(Beata Giuliana-Robur; Borsanese-Villa Cortese)

Le bustocche di Seconda Categoria tornano in casa. Il Beata Giuliana attende, sul campo di via “Cascina dei Poveri”, la neopromossa Robur. I ragazzi di mister Rossetti, dopo i segnali positivi raccolti nei difficili scontri con le favoritissime per la promozione, vogliono tornare a mettere fieno in cascina. La Borsanese di Davide Tomanin proverà invece a fare lo sgambetto alla corazzata Villa Cortese di mister Canestrale (ex Antoniana). Fattore campo a favore dei bustocchi, che potranno contare sul tifo del pubblico amico del comunale di Borsano.

Terza Categoria

(Ardor-Sumirago Boys; Union Oratori Castellanza-San Filippo)

Dopo le due settimane di ritardo, dovute al ridotto numero di squadre (13) che compongono il girone A della delegazione di Varese, il campionato di Terza Categoria è ai blocchi di partenza. Gli azzurrini di Sant’Edoardo, guidati da mister Gastaldello, ospiteranno i Sumirago Boys sul terreno di gioco di via Bergamo; mentre i biancorossi di mister Diego De Bernardi inizieranno la loro stagione dal sintetico di Castellanza (via Bellini) contro l’Union Oratori Castellanza.

Ardor e San Filippo si preparano al loro esordio dopo un buon precampionato ed un percorso in Coppa Lombardia impeccabile. Due vittorie nelle prime due sfide della fase a gironi per entrambe le squadre bustocche, che si contenderanno il passaggio del turno nel derby (in casa dell’Ardor) della terza e ultima giornata, in programma per giovedì 26 settembre.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA