LA VITTIMA È UNA STUDENTESSA 16ENNE
Percosse e umiliazioni. Denunciati tre bulli

Un ventenne e due ragazze di 17 e 18 anni hanno reso impossibile la vita a una compagna di scuola, che per due volte si è dovuta recare al pronto soccorso

CASSANO MAGNAGO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

I Carabinieri hanno denunciato per i reati stalking, lesioni personali e violenza privata tre studenti, un ragazzo e due ragazze, di una scuola di Cassano Magnago, rispettivamente di 20, 17 e 18 anni.
La complessa indagine dei militari cassanesi è partita a seguito della denuncia presentata dalla madre di una 16enne che frequenta lo stesso istituto, e ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza relativi a ripetuti gravi episodi di “bullismo scolastico”, compiuti almeno per l’intero mese di gennaio con lo scopo di denigrare in continuazione la vittima e isolarla dagli altri studenti.

La giovane si è dovuta recare al pronto soccorso in due circostanze, per via delle lesioni conseguenti alle percosse ricevute all’interno della scuola.
Sono in corso ulteriori indagini per acclarare eventuali ulteriori responsabilità dei tre denunciati, sia rispetto ad altri possibili atti verso la stessa 16enne, sia verso altre potenziali vittime che non hanno ancora trovato il coraggio o la forza di denunciare quanto subito.

Sono in corso anche verifiche tese ad accertare eventuali responsabilità omissive rispetto ad adulti che potevano essere a conoscenza delle gravi vicende e che non hanno denunciato i fatti.
Nel frattempo, la denuncia nei confronti dei tre giovani è stata posta al vaglio dell’autorità giudiziaria ordinaria di Busto Arsizio e minorile.

Copyright @2018