Nessuna grave conseguenza per le giovani occupanti
Perdono il controllo dell’auto e demoliscono una recinzione

Pare essersi concluso senza gravi conseguenze l’incidente avvenuto nella prime ore di sabato in via Roma a Olgiate Olona. Un’auto si è schiantata contro il muro di cinta che circonda l’ex polo chimico demolendone una sezione

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Pare essersi concluso senza gravi conseguenze l’incidente avvenuto nella prime ore di sabato mattina in via Roma a Olgiate Olona, dove un’auto si è schiantata contro il muro di cinta che circonda l’ex polo chimico, demolendone una sezione.

L’incidente è avvenuto intorno alle 5 della mattina, quando il veicolo, probabilmente proveniente da Castellanza, ha perso il controllo per cause ancora determinare finendo contro la recinzione che fiancheggia la carreggiata.

L’impatto, il cui rumore ha svegliato più di un abitante di via Roma, ha causato il crollo di una sezione del muro, che ha intrappolato l’auto; per fortuna le due occupanti sono riuscite ad uscire dal veicolo, avvisando loro stesse i soccorsi ed i genitori, che si sono subito recati sul luogo dell’incidente seguiti poco dopo da due ambulanze.

Ricevute la prime cure le giovani, che apparentemente non hanno riportato gravi conseguenze fisiche, sono state trasportate in ospedale, per gli accertamenti necessari; sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del Nucleo operativo di Busto Arsizio, che hanno effettuato gli opportuni rilievi, per poi autorizzare la rimozione del veicolo.

Il sinistro, sul quale si sta ancora indagando per determinare l’esatta dinamica, ha lasciato come conseguenza un vistoso buco nella recinzione della ex Montedison, a poca distanza dall’ingresso, che solo nella tarda mattinata di sabato è stato chiuso con una rete di plastica temporanea.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA