Serie D: biancoblù sconfitti e sfortunati
Pergolettese-Pro Patria: 1-0. I tigrotti perdono l’imbattibilità

Dopo 9 vittorie e 4 pareggi, i tigrotti incassano a Crema il primo dispiacere stagionale, venendo raggiunti in vetta alla classifica da Darfo e Rezzato

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si interrompe al “Voltini” di Crema l’imbattibilità in campionato della Pro Patria, sconfitta col minimo scarto dalla Pergolettese nel big match di giornata.

Dopo un primo tempo complicato, con i padroni di casa più intraprendenti (annullato in avvio un gol per offside a Ferrario e nel finale paratona di Mangano), nella ripresa i tigrotti ribaltano l’inerzia del match, sprecando con Molnar l’occasionissima per sbloccare il risultato. I biancoblù di Javorcic danno anche l’impressione di poter vincere la gara, ma all’80’, all’improvviso, arriva la doccia fredda, con Ferrario che sigla il gol partita. Nell’arrembante finale i bustocchi – trascinati dal tifo incessante dei tanti tifosi giunti a Crema – provano a raddrizzare il risultato, ma il palo dice no alla girata di Gucci.

In classifica le dirette rivali della Pro ne approfittano per agguantare in vetta Santana e compagni, con il Darfo che regola in casa il Lecco ed il Rezzato che espugna 3-2 il campo del Ciliverghe

PRIMO TEMPO

A Crema, dove splende un gradevole sole e si alza già forte in cielo il grido dei tanti tifosi biancoblù, mister Javorcic – sempre privo di Disabato e con l’ex di turno Le Noci in panchina – riconsegna una maglia da titolare a Santana, variando l’assetto della difesa, dove Zaro lascia il posto a Molnar (preferito nella marcatura su Ferrario), con Colombo e Scuderi a sostegno

00′ – Calcio d’inizio: Pro in biancoblù

01′ – Tigrotti schierati con il 3-5-2

02′ – Inedito 4-5-1 per i padroni di casa, con il solo Ferrario in avanti

08′ – Pettarin ci prova da lontano: a lato

10′ – Gol annullato alla Pergolettese: sul tiro di Manzoni,respinto da Mangano, Ferrario è in offside

15′ – Brividi in area bustocca: Dragoni, da due passi, alza sopra la traversa

20′ – Già quarto calcio d’angolo per la Pergolettese, partita decisamente meglio

25′ – Dopo un avvio difficile, la Pro sembra aver preso le misure

30′ – Primo giallo del match: ammonito Mangano per perdita di tempo

35′ – Gazo da fuori: a lato

40′ – Bella parata di Mangano di piedi su Pedrabissi

47′ – Fine primo tempo: all’intervallo è 0-0. Meglio il Pergo, ma la Pro limita i danni e tiene la parità

SECONDO TEMPO

Nessun cambio per Curti e Javorcic

00- Ripartiti

01′ – Gucci trattenuto in area: sembra rigore. Non per l’arbitro

10′ – Ammonito anche Pettarin

12′ – Occasionissima Pro: Molnar da due passi non trova il colpo per il vantaggio

15′ – Adesso è la Pro a fare la partita

20′ – Primo cambio del match: dentro Arrigoni per Gazo

30′ – E’ il momento di Mozzanica

35′ GOL PERGO – All’improvviso il gol: Ferrario di piatto fa secco Mangano: 1-0

36′ – Javorcic mette subito Bortoluz (per Pettarin)

40′ – Forcing bustocco: dentro anche Chiarion e Le Noci

42′ – Su angolo, la deviazione di Gucci va sul palo. Pro sfortunata

48′ – Triplice fischio finale: 1-0 per la Pergolettese. Prima sconfitta in campionato per la Pro, punita nel momento migliore

IL TABELLINO

Pergolettese-Pro Patria: 1-0 (0-0)

Marcatore: Ferrario al 35’st

PERGOLETTESE: Leoni, Premoli, Villa, Dragoni (dal 47′ st Peri), Brero, Contini, Piras, Boschetti, Ferrario, Manzoni, Pedrabissi (dal 31’st Morello).
A disposizione: Ghirlandi, Armanni, Baggi, Pizza, Stroppa, Peri, Pezzi, Sonzogni, Morello. Allenatore: Pierpaolo Curti.

PRO PATRIA: Mangano, Cottarelli (dal 40’st Chiarion), Scuderi, Pettarin (dal 36’st Bortoluz), Colombo, Molnar, Galli (dal 40’st Le noci), Gazo (dal 20’pt Arrigoni), Gucci, Pedone (dal 30′ Mozzanica), Santana.
A disposizione: Guadagnin, Zaro, Marcone, Ugo. Allenatore: Ivan Jarvocic

ARBITRO: Fabio Tucci della sezione di Ostia Lido (assistenti: Baldassin di Novi Ligure e Gavazza di Chiavari)

NOTE – Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni. Spettatori 1000 ca. Ammoniti: Mangano, Manzoni, Pettarin, Brero e Premoli. Calci d’angolo: 5-1. Minuti di recupero: pt 2′, st 3′

RISULTATI

Pergolettese-Pro Patria: 1-0, Bustese-Crema: 2-0, Ciliverghe-Rezzato: 2-3, Ciserano-Pontisola: 2-3, Darfo Boario-Lecco: 2-1, Levico Terme-Romanese: 3-1, Lumezzane-Virtus Bergamo: 3-1, Scanzorosciate-Dro Alto Garda: 1-0, Trento-Grumellese: 3-2. Riposa:  Caravaggio.

CLASSIFICA

Pro Patria*, Darfo Boario*, Rezzato 31; Pontisola* 29; Pergolettese* 26; Lecco 24; Virtus Bergamo* 22, Ciliverghe*, Caravaggio* 20; Crema*, Levico Terme* 19; Scanzorosciate* 18; Bustese*, Lumezane14; Ciserano 12; Trento 11; Dro*, Grumellese*, Romanese*, Dro 9. (* già osservato il turno di riposo).

PROSSIMO TURNO

Domenica 26 novembre (ore 14.30): Pro Patria-Trento, Romanese-Ciliverghe, Crema-Pergolettese, Dro-Bustese, Pontisola-Scanzorosciate, Rezzato-Darfo Boario, Virtus Bergamo-Ciserano. Riposa: Lecco.

Copyright @2017