IN MANETTE UN PREGIUDICATO DI 30 ANNI
Picchia la moglie incinta. Arrestato

Si aprono le porte del carcere per un operaio marocchino residente a Busto Arsizio

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Trentenne residente a Busto Arsizio picchia la moglie incinta. I Carabinieri di piazza XXV Aprile sono intervenuti nella nottata e hanno arrestato l’operaio marocchino per lesioni e maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, pregiudicato, al termine di un violento dissidio con la moglie, una 25enne casalinga al terzo mese di gravidanza, l’ha colpita ripetutamente procurandole lesioni multiple giudicate guaribili in dieci giorni, medicate al pronto soccorso cittadino.

Nel corso della presentazione della denuncia, la donna ha riferito di aver subito questo tipo di maltrattamenti più volte negli ultimi sei mesi.
Arrestato, al termine delle formalità di rito, il pregiudicato è stato portato nel carcere di via per Cassano a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA