SERIE C - 20^GIORNATA
Pistoiese-Pro Patria: 3-1. Fine d’anno senza botti per i tigrotti

Si interrompe a Pistoia la striscia positiva della Pro: dopo otto risultati utili consecutivi, i tigrotti inciampano nell'ultimo appuntamento del 2018, trafitti dalla doppietta di Fanucchi (nel mezzo il gol del momentaneo pari di Le Noci) e dal gol nell'overtime di Cellini

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si interrompe al “Marcello Melani” di Pistoia la striscia positiva della Pro Patria: dopo otto risultati utili consecutivi, i tigrotti di Javorcic inciampano nell’ultimo appuntamento del 2018, trafitti dalla doppietta di Fanucchi (nel mezzo il gol del momentaneo pari di Le Noci) e dal gol nell’overtime del redivivo Cellini.

Pronti e via e i bustocchi, seguiti in Toscana da un manipolo di fedelissimi, sono già costretti ad inseguire: dopo 90 secondi, su un contrasto perso in aria da Sanè, Fanucchi sblocca subito il risultato, trafiggendo sul primo palo Tornaghi, la cui imbattibilità si interrompe quindi a 396 minuti. La Pro, colpita a freddo, fatica a reagire, andando all’intervallo in svantaggio, con Santana sostituito da Le Noci per un dolroe alla schiena.

Nella ripresa, con Galli e Pedone in campo per i già ammoniti Sanè e Mora, i tigrotti di Javorcic pareggiano subito i conti con l’eurogol di Le Noci, la cui splendida girata di prima intenzione al 50′ si infila sotto la traversa della porta arancione. Il pari sembra poter accontentare entrambe le squadre, ma al 58′, su una palla vagante in area, Fanucchi beffa di nuovo una difesa biancoblù un po’ troppo statica.
Le Noci, Mastroianni e Gucci vanno vicini al pareggio, ma la Pistoiese di Tonino Asta stringe i denti e nell’extra time trova addirittura in contropiede il gol del 3-1 con Cellini, alla prima rete in maglia arancione dopo un lungo digiuno (non segnava dallo scorso maggio).

Abbiamo commesso troppi errori in una partita sola per poter pretendere di portar a casa qualcosa – l’analisi in sala stampa del tecnico croato della Pro – è da tanto tempo che stiamo tirando: una giornata storta prima o poi poteva accaderci. Ciò non togli i meriti della Pistoiese e i meriti soprattutto della mia squadra, alla seconda sconfitta in tredici partite. Qualche volta bisogna saper accettare le giornate storte”. 

Per i bustocchi della presidentessa Patrizia Testa un fine d’anno senza il botto che non macchia però quanto di straordinariamente buono sin qui fatto da Santana e compagni. Dopo la pausa – meritata per la truppa biancoblù – si ritorna in campo il 20 gennaio nel 2019, con l’Olbia ospite allo “Speroni”.

Pistoiese-Pro Patria (foto tratta da lanazione.it – credits Acerboni/Castellani)

PRIMO TEMPO
In una Pistoia soleggiata, colorata anche di biancoblù, mister Javoricic – privo dell’influenzato Molnar – rimescola un po’ le carte, proponendo fra gli altri Fietta, Bertoni e Ghioldi a centrocampo e Santana e l’ex Gucci in attacco. Pro in maglia nera, con pantaloncini bianchi. Pistoiese in orange, con pantaloncini neri

00′ – Calcio d’inizio

01′ GOL PISTOIESE – Su assist di El Kaouakibi Fanucchi sul primo palo non sbaglia: 1-0
Sul gol pesa il contrasto perso in area da Sanè. Termina a 396′ l’imbattibilità di Tornaghi

04′ – Contrasto aereo fra Zaro e Latte Lath
Attimi di paura, ma l’attaccante ivoriano di scuola Atalanta si rialza

15′ – La Pro prova a reagire, ma finora senza pungere

19′ – Dossena di testa: palla sopra la traversa

28′ – Il primo giallo del match è per Mora: il tigrotto salterà la gara con l’Olbia del 20 gennaio

30′ – La Pro ci prova, ma con fatica. Pistoiese fastidiosa nelle ripartenze

31′ – Santana direttamente su punizione: palla di poco fuori
Ma almeno è un tiro verso la porta

32′ – Fastidio muscolare per Santana: dentro Le Noci

33′ – Latte Lath cerca il rigore: l’arbitro non ci casca

35′ – Entratina dura di Sanè: secondo giallo per i tigrotti

47′ – Dopo 2 di recupero, squadre negli spogliatoi sull’1-0. Decide il gol a freddo di Fanucchi dopo appena 90′ dal fischio d’inizio. Ma la Pro ha fatto ben poco per recuperare lo svantaggio.

SECONDO TEMPO
Due cambi subito in partenza per Javorcic: Galli per Sanè e Pedone per Mora

00′ – Ripartiti

03′ – Cartellino giallo anche per Gucci (gomito un po’ alto su Dossena)

05′ GOL PRO PATRIAEurogol di Le Noci dalla lunetta dell’area: 1-1 
Girata acrobatica, con la palla che si infila sotto la traversa

13′ GOL PISTOIESEFanucchi, riceve in area, e scarica un sinistro beffardo: 2-1
Troppo spazio concesso all’attaccante orange, autentica bestia nera della Pro

16′ – Javorcic si gioca il tutto per tutto: dentro Mastroianni per Ghioldi

20′ – Le Noci di destro da buona posizione: palla sopra la traversa

21′ – Destro di Mastroianni sul primo palo: Meli si salva in corner
Pro vicina al pareggio

27′ – Brutto fallo di Galli: altro cartellino giallo per i tigrotti

35′ – Ultimo cambio per Javoricic: dentro Disabato per Bertoni

40′ – Ci prova Gucci: Meli è attento

47 – GOL PISTOIESE – In contropiede, Cellini chiude i conti sull’assist di Llmas: 3-1
Per Cellini è il primo gol in maglia orange

50′ – Dopo cinque di recupero, ecco il triplice fischio finale: finale d’anno amaro per la Pro Patria, piegata dalla doppietta di Fanucchi e dal gol nel finale di Cellini, dopo che i tigrotti erano riusciti a raddrizzare con l’eurogol Le Noci un primo tempo sotto tono.

IL TABELLINO
Pistoiese-Pro Patria: 3-1 (1-0)
Marcatore: Fanucchi (PI) al 1’pt, Le Noci (PP) al 5’st, Fanucchi (PI) al 13’st, Cellini (PI) al 47’st
US PISTOIESE 1921 (3-4-1-2): 1 Meli; 13 Muscat, 5 Dossena, 4 Terigi; 2 El Kaouakibi, 8 Vitiello, 17 Luperini, 3 Cagnano (40′ s.t. 32 Ceccarelli); 10 Fanucchi (31′ s.t. 9 Cellini); 11 Latte Lath (40′ s.t. 25 Llamas), 24 Forte (17′ s.t. 6 Tartaglione). A disposizione: 12 Crisanto, 18 Sallustio, 19 Dosio, 21 Cerretelli, 22 Pagnini, 29 Picchi. All. Asta.
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Zaro, 18 Lombardoni; 20 Mora (1′ s.t. 24 Pedone), 23 Ghioldi (16′ 17 Mastroianni), 14 Bertoni (36′ s.t. 8 Disabato), 16 Fietta, 25 Sane (1′ s.t. 3 Galli); 11 Santana (33′ p.t. 10 Le Noci), 9 Gucci. A disposizione: 12 Mangano, 2 Marcone, 13 Gazo, 15 Boffelli, 21 Colombo. All. Javorcic.
ARBITRO: Stefano Lorenzin della Sezione di Castelfranco Veneto (Francesco D’Apice della Sezione di Castellammare di Stabia e Costin Del Santo Spataru della Sezione di Siena).
NOTE: Giornata mite e soleggiata. Spettatori 900ca. Terreno di gioco in buone condizioni. Angoli: 3-1. Recupero: 2′ p.t. – 5′ s.t. Ammoniti: Mora, Sane, Gucci, Galli (PP); Terigi (PIS).

Pistoiese-Pro Patria: l’esultanza tigrotta dopo il momentaneo pari (foto tratta da pistoiasport – credit Parigini)

I RISULTATI
Virtus Entella-Gozzano: 0-0, Alessandria-Juventus U23: 0-1, Arezzo-Lucchese: 0-0, Carrarese-Arzachena: 2-0, Cuneo-Pisa: 0-0, Novara-Pontedera: 1-0, Olbia-Albissola: 1-1, Piacenza-Pro Vercelli: 0-1, Pistoiese-Pro Patria: 3-1, Robur Siena-Pro Piacenza: 3-0 a tavolino (il pro Piacenza non si è presentato).

LA CLASSIFICA
36 Piacenza e Pro Vercelli; 34 Arezzo, Carrarese; 30 Virtus Entella, Pisa; 29 Siena; 28 Pontedera; 27 Pro Patria; 26 Novara; 24 Juventus B; 23 Cuneo*; 22 Gozzano; 20 Alessandria; 17 Albissola, Pistoiese, Olbia; 15 Lucchese*; 14 Arzachena*; 14 Pro Piacenza*.
(*penalizzazioni: Lucchese -8, Cuneo -3, Pro Piacenza -2, Arzachena -1)

I PROSSIMI TURNI
Domenica 20 gennaio: Pro Patria-Olbia (ore 14.30)
Mercoledì 23 gennaio: Siena-Pro Patria (ore 18.30)
Domenica 27 gennaio: Pro Patria-Carrarese (ore 14.30)

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA