Recuperi 18^ e 19^ giornata
Poker Busto 81, bene anche Cas e Antoniana

Busto 81 batte Union Villa 4 a 0. Vincono anche Cas e Antoniana, mentre la San Marco viene beffata al novantesimo

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Busto 81, Cas, Antoniana, San Marco e Borsanese sono tornate nuovamente in campo, fra il 13 e il 14 febbraio, per recuperare i rispettivi turni di campionato rinviati o sospesi a causa del maltempo. Mercoledì sera è toccato agli uomini di mister Civeriati, che hanno superato agevolmente l’Union Villa nel recupero della diciottesima giornata. Nella sera di San Valentino è sceso in campo tutto il Girone A di Prima Categoria. Cas e San Marco hanno recuperato anche loro il match della diciottesima giornata, rispettivamente contro Tre Valli ed Ispra Calcio; mentre l’Antoniana, insieme alle altre squadre che sono riuscite a portare a termine le gare del 27 gennaio, ha disputato quello del diciannovesimo turno contro il Tradate.

Eccellenza

Busto 81-Union Villa Cassano: 4-0

Nel recupero del diciottesimo turno di campionato fila tutto liscio per il Busto 81 di Stefano Civeriati, che cala il poker contro l’Union Villa e prosegue la sua corsa verso i playoff fianco a fianco con il Legnano. La partenza dei bustocchi è ottima e, dopo una breve fase iniziale di studio, le occasioni non tardano ad arrivare; quella decisiva è targata Cannizzaro, che dal limite dell’area spara sotto al sette e non lascia scampo al numero uno avversario. Nella seconda frazione di gara il Busto 81 continua a giocare un calcio propositivo e a creare diverse palle gol. Il raddoppio è solo questione di tempo: sugli sviluppi di un corner Palumbo, che poco prima aveva centrato un palo, riesce ad insaccare con una splendida rovesciata. Non passa molto e Berberi blinda il risultato sfruttando il suggerimento di Palumbo con diagonale preciso. Per finire sempre il solito Palumbo chiude definitivamente i giochi con il gol che vale il 4 a 0 e la doppietta personale.

“Questa volta siamo riusciti ad essere più concreti sotto porta, ci sono stati dei miglioramenti. Bisogna continuare a mantenere questo livello di gioco e concentrazione: da qui alla fine dobbiamo giocare tutte le partite come se fossero delle finali” commenta il team manager Giorgio Tomasini.

Prima Categoria

Cas-Tre Valli: 3-1

Il Cas di Luciano Cau si libera anche del Tre Valli e si gode il momentaneo ritorno in vetta a braccetto con il Gorla Maggiore. I blues, dopo una fase iniziale non particolarmente brillante, riescono a portarsi avanti con il destro al volo di Cavaleri sugli sviluppi di un calcio d’angolo. 5 minuti dopo gli ospiti hanno l’occasione per ripristinare il pari dagli undici metri, ma il portiere sinaghino Heinzl indovina l’angolo e salva momentaneamente i suoi. Gli ospiti hanno più fortuna sul finire del primo tempo quando trovano la deviazione rocambolesca di Nardone, che mette fuori causa il proprio portiere, sulla conclusione che vale l’1 a 1. Ma la seconda frazione di gara si apre con il lampo mancino di Azzimonti, che da fuori area riporta avanti i bustocchi al termine di una buona azione corale. Gli undici di mister Cau provano a chiuderla in tutti i modi, ma senza esito. La rete della sicurezza arriva solo nei minuti di recupero su corner con il potente stacco di testa di Macchi; l’estremo difensore ospite respinge, ma nulla può sulla ribattuta di Tuconi che vale il definitivo 3 a 1.

“Tre punti pesantissimi ed importantissimi per la classifica. Nei turni infrasettimanali non è mai facile, ma abbiamo avuto un ottimo approccio alla partita. Alla fine ha prevalso la nostra voglia di vincere” dichiara mister Cau.

San Marco-Ispra: 0-1

Serata amara per la San Marco di Paolo Marchiorato, che perde di misura lo scontro salvezza contro l’Ispra. Partita chiusa e combattuta, con entrambe le squadre che si affrontano a viso aperto, ma senza riuscire ad incidere là davanti. Il primo tempo scorre via senza troppe occasioni e con la San Marco che recrimina per un rigore non concesso dall’arbitro. Nella ripresa il gol-partita arriva (ancora una volta) allo scadere su un traversone della formazione lacustre, che trova l’incornata vincente che vale i tre punti per la formazione ospite.

“Partita tirata e combattuta fino alla fine. Fa male perdere in questo modo, ma adesso dobbiamo resettare e ripartire: domenica ci aspetta un altro scontro salvezza” ammette mister Marchiorato.

Antoniana-Tradate: 1-0

Vittoria di grinta e carattere per l’Antoniana di Cristian Pavone, che supera per 1 a 0 il Tradate. Primo tempo sterile, che vede una sola, e nitida, occasione da gol in favore degli ospiti, ma il portiere giallorosso Paroni salva in extremis col piede. Nella ripresa l’incursione di Sorrentino in area viene fermata in maniera fallosa; dal dischetto Mileo non sbaglia: esecuzione perfetta. Nel finale il Tradate alza il baricentro e prova l’assalto, ma i bustocchi fanno buona guardia e sfiorano anche il raddoppio in contropiede. Il punteggio non cambia, ed i bustocchi fanno un altro importantissimo passo in avanti verso l’obiettivo salvezza.

“Abbiamo disputato una delle nostre migliori partite, nonostante le diverse pedine mancanti. È stato un match giocato d’orgoglio e grinta, sono molto soddisfatto dei ragazzi” sottolinea mister Pavone.

Seconda Categoria

Borsanese-Virtus Cantalupo: 0-2

K.O. interno per la Borsanese di Davide Tomanin, che cede il passo alla Virtus Cantalupo. Gli ospiti riescono ad avere la meglio con un gol per tempo, prima su corner e poi in contropiede. I tentativi di rientrare in partita dei bustocchi si rivelano vani, e al triplice fischio i biancoazzuri escono dal comunale di Borsano a mani vuote.

Copyright @2019

LEGGI ANCHE