Settore giovanile Pro Patria
Pokerissimo Allievi: i playoff non sono più un miraggio

Grazie alla quinta vittoria consecutiva i tigrottini di Colleoni, corsari sul campo dell'Aldini, scalano la classifica, portandosi a ridosso dei playoff. Ko interno per i Giovanissimi di Calandrino con l'Accademia Inter

Giogara

Emanuele Reguzzoni

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

E’ stato il meteo il vero protagonista del week-end con la pioggia, caduta intensamente per tutta la domenica, a trasformare i campi di gioco in veri acquitrini, ai limiti della praticabilità. Se ne è accorta la Pro Patria di Ivan Javorcic – riuscita comunque a “matare” il Lumezzane per 1-0 nella piscina dello Speroni – e si sono dovute adeguare – ma con diversi risultati – le formazioni Allievi e Giovanissimi Regionali opposte rispettivamente all’Aldini e all’Accademia Internazionale. Non è scesa, invece, in campo la Juniores Nazionali che aveva già disputato giovedì scorso il recupero del match casalingo con il Como perdendo per 0-1 e abbandonando così il primo posto del girone ora occupato dal Seregno capace di asfaltare con un nettissimo 5-1 l’Inveruno (e con anche Caronnese e Varesina pericolosamente avvicinatesi a quattro lunghezze ai biancoblù).

Nella sfida di Milano contro una delle big del campionato – l’Aldini – gli Allievi Regionali dovevano dimostrare di poter riaprire i giochi in ottica playoff. Missione compiuta: sul sintetico di via Orsini (comunque in pessime condizioni per le forti precipitazioni) i ragazzi di Giorgio Colleoni si impongono con un 1-2 griffato dalle reti di Montani e Dotti (rispettivamente terza e prima “firma” in stagione). Partita combattuta con supremazia dei padroni di casa e tigrotti cinici nel capitalizzare le poche occasioni da rete. Un’affermazione di prestigio – la quinta consecutiva – che testimonia come capitan Compagnoni e soci abbiano ormai raggiunto un buon equilibrio di squadra che senz’altro dovrà essere mantenuto nelle ultime sette giornate di campionato (compreso il recupero contro l’Academy Legnano che si disputerà il 28 marzo ore 16 al Comunale di Fagnano Olona). Grazie a questa vittoria i biancoblù salgono a 36 punti, raggiungono la Castellanzese (incorsa nella battuta d’arresto interna per 0-1 con la Varesina e in caduta libera in questo girone di ritorno) e “vedono” la post season a solo due lunghezze, quelle che la separano proprio dalla Varesina. In vetta continua il dominio della Caronnese che rifila un tennistico 6-0 all’Eracle Sports e allunga a nove punti il vantaggio sulla Masseroni e a dodici quello sul Seguro.

1-2 dal sapore ben diverso quello tra i Giovanissimi Regionali e l’Accademia Internazionale, esito del match interno di domenica mattina al Comunale di Fagnano Olona, anche in questo caso su un terreno in condizioni “limite”. Doveva trattarsi dell’occasione del rilancio contro una diretta concorrente ai playoff, ma purtroppo a sorridere sono soltanto gli ospiti. La formazione di Claudio Calandrino – ancora priva di numerose pedine come ormai consuetudine in questo 2018 – sembra entrare in campo con il giusto piglio e va vicina al vantaggio in due occasioni grazie a capitan Catani (che sarà poi il migliore dei suoi). E’ soltanto un fuoco di paglia, però, con i nerazzurri che riescono ad infilare l’estremo difensore Ferè sfruttando un’amnesia difensiva della difesa biancoblù. La Pro Patria sembra incassare il colpo e il primo tempo si chiude con gli avversari meritatamente in vantaggio. Dopo l’intervallo i milanesi sembrano poter controllare il gioco, finchè Russo – in mischia – riesce a ristabilire l’equilibrio. A questo punto il match cambia e sono i padroni di casa a costringere l’Accademia Inter sulla difensiva con il portiere ospite protagonista in diverse occasioni di ottimi interventi. Nel momento di maggior pressione, però, ecco arrivare il raddoppio nerazzurro e sempre a causa dell’ennesima disattenzione dei bustocchi. A nulla vale il forcing tigrotto nel convulso finale – con anche un rigore negato ai biancoblù per fallo su Russo (poi espulso per proteste): a vincere è l’Accademia Internazionale mentre i tigrotti sono costretti ad incassare una sconfitta pesante che li tiene fermi a 36 punti in classifica, all’ottavo posto e a quattordici lunghezze di distanza dalla capolista Alcione e, quello che più conta, a sei dai playoff.

I RISULTATI DEI TIGROTTINI
Allievi Regionali
Aldini-Pro Patria: 1-2 (Montani, Dotti)
Giovanissimi Regionali
Pro Patria-Accademia Internazionale: 1-2 (Russo)

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA