- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

“Posteggi per le moto e rastrelliere, Busto inadeguata”

“A Busto non ci sono posteggi per le moto e rastrelliere per le biciclette. Il raffronto con altre città, anche solo con Varese, è vergognoso. Da questo punto di vista, Busto è inadeguata”.
L’attacco arriva dal leader del movimento La Voce della Città Audio Porfidio, che si fa portavoce del malcontento di diversi cittadini che, negli ultimi tempi, si sono rivolti a lui per segnalare questa mancanza.

“Può sembrare un problema di poco conto – osserva l’ex consigliere comunale – ma per chi utilizza, o vorrebbe utilizzare, le due ruote per muoversi in città, si tratta di una lacuna importante”.
Il risultato, lamenta, “è sotto gli occhi di tutti: biciclette legate alla bell’e meglio a pali della luce o cartelli stradali per evitare i furti, oppure moto lasciate sui posteggi destinati alle auto”.

“Eppure – prosegue – non occorrono investimenti faraonici. Basterebbe un po’ di buon senso per capire  che se si vuole limitare il numero delle automobili che intasano le strade bisogna provvedere a realizzare qualche striscia in più e installare le rastrelliere. Altro che incentivare la mobilità dolce: l’amministrazione sembra concentrata solo sulle manifestazioni di facciata o su interventi, come la rotonda sul viale, a dir poco discutibili. E così i cittadini rimangono abbandonati a loro stessi”.

rc