Eccellenze manifatturiere della provincia di Varese
Il Premio Industria Felix a Lavorazioni Meccaniche Cavaria Srl (Gruppo Chiaravalli)

Il premio, come è specificato nella motivazione, è “riservato alle eccellenze imprenditoriali e vuole esaltare la capacità competitiva delle imprese attraverso le migliori performance gestionali dell’anno per favorire il benessere sociale e il progresso economico”

Luciano Landoni

cavaria

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nel “mondo VUCA” nel quale si trovano ad operare le imprese industriali (l’acronimo sta per: Volatility, Uncertainty, Complexity e Ambiguity) Chiaravalli Group Spa di Cavaria con Premezzo rappresenta un esempio concreto di efficienza/efficacia in cui convivono le radici profonde di una tradizione produttiva consolidata e gli stimoli innovativi di un’azienda che non si stanca mai di guardare avanti. Chiaravalli Group Spa fabbrica ingranaggi e contribuisce a … far girare il mondo dell’economia. Non è un’esagerazione.

“Nel 2011 c’è stata una riorganizzazione societaria, ma l’azienda è stata fondata da nostro padre Silvio negli anni ‘50”, spiega Anna Chiaravalli, da quasi 30 anni nell’azienda di famiglia, responsabile dell’area amministrativa e finanziaria del Gruppo; mentre suo fratello Mario, da oltre 40 anni sulla breccia, è il responsabile della produzione. Al loro fianco il giovane manager Andrea, figlio di Mario, accumula esperienza e fornisce all’azienda quegli impulsi innovativi che l’aiutano a crescere.

“Io e mio fratello – dice Anna Chiaravalli – andiamo orgogliosi delle origini familiari dell’impresa. Le nostre sono radici industriali profonde. La tradizione è importante, a patto ovviamente che sappia evolversi. Noi cerchiamo di farlo tutti i giorni. L’inserimento di mio nipote Andrea è stato estremamente importante, in questo senso. Ecco perché non ci stanchiamo mai di ampliare la nostra gamma produttiva (gli articoli compresi nel catalogo della Chiaravalli sono oltre 14.000, ndr.) e di presidiare l’area della trasmissione industriale. Il nostro vero core business”.

La holding di controllo del Gruppo è la Fabbrica Ingranaggi Premezzo (FIP) e da essa dipendono la Chiaravalli Group (90 dipendenti impegnati nella logistica, service e commercializzazione dei prodotti), la Lavorazioni Meccaniche Cavaria Srl (85 addetti, specializzati nella produzione e nella gestione delle “commesse speciali”), la C.P. Group di Bologna (azienda partecipata, con 12 dipendenti che si occupano di lavorazioni particolari per piccole serie di prodotti) e infine la Chiaravalli Repubblica Ceca e la Chiaravalli Polonia (una ventina di persone impiegate).

Insomma, un piccolo-grande universo di  ingranaggi che impiega poco meno di 200 lavoratori in Italia, fattura circa 70 milioni di euro all’anno (l’export incide per il 50%) ed è particolarmente attento alle tematiche della green economy e delle produzioni eco-compatibili. Il dinamismo industriale e la costante proiezione verso il futuro distinguono l’impresa di Cavaria con Premezzo all’interno del panorama industriale lombardo, il più competitivo a livello nazionale.

Una distinzione che è stata riconosciuta dall’Associazione Culturale “Industria Felix” (presidente Michele Montemurro), in collaborazione con il Cerved e in occasione della 2^ edizione del “Premio Industria Felix – La Lombardia che compete” (patrocinio dell’Università LUISS e di Confindustria Lombardia) che si è svolta nell’auditorium di Assolombarda Milano lo scorso 6 aprile.

A Lavorazioni Meccaniche Cavaria Srl è stata conferita una “alta onorificenza di bilancio” come “migliore impresa under 40 della provincia di Varese”.

Il premio, come è specificato nella motivazione, è “riservato alle eccellenze imprenditoriali e vuole esaltare la capacità competitiva delle imprese attraverso le migliori performance gestionali dell’anno per favorire il benessere sociale e il progresso economico”.

Il Comitato Scientifico della 2^ edizione, presieduto dal professor Cesare Pozzi, docente di Economia dell’impresa dell’Università LUISS, ha analizzato i dati Cerved rispetto ai bilanci dell’anno 2016 di 31.825 società di capitali con sede legale in Lombardia e i fatturati/ricavi compresi fra i 2 milioni e i 19 miliardi di euro.

Copyright @2018