Dopo il furto
Prende a pugni vigilante del supermercato, arrestato

Scoperto dopo il furto di alcune confezioni di pesce in un supermercato, prende a pugni la guardia giurata ma viene arrestato dalla volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio. In manette tunisino di 27 anni

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Scoperto dopo il furto di alcune confezioni di pesce in un supermercato, prende a pugni la guardia giurata ma viene arrestato dalla volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio. Erano circa le 22 di sabato quando la pattuglia è stata inviata presso il punto vendita di una nota catena di supermercati in viale Duca d’Aosta. All’arrivo in negozio gli agenti hanno trovato un giovane, un tunisino di 27 anni residente in città con permesso di soggiorno, che urlava e faceva gesti minacciosi all’indirizzo dell’addetto alla vigilanza. Riportata la calma e ricostruiti i fatti, i poliziotti hanno accertato che lo straniero era stato sorpreso dal vigilante mentre nascondeva nei pantaloni le confezioni prelevate dal banco del pesce. Alla contestazione che gli era stata rivolta, il tunisino aveva replicato con minacce e insulti fino ad arrivare a strattonare e a colpire con alcuni pugni la guardia giurata, che lamentava dolori a una spalla, nel tentativo di fuggire. Un secondo giovane, in compagnia del tunisino, aveva a sua volta tentato di oltrepassare le casse con una bottiglia di liquore.

Per il ventisettenne è scattato l’arresto per rapina impropria mentre il compagno è stato per furto a aggravato.

Copyright @2019