NELLA ZONA DI VIA MONSIGNOR COLOMBO
Primo caso di West Nile, disinfestazioni straordinarie a Castellanza

Anche il Comune di Castellanza interviene dopo una segnalazione di Ats Insubria e programma alcune disinfestazioni straordinarie sul territorio

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo Legnano anche il Comune di Castellanza interviene a seguito di una segnalazione di Ats Insubria e programma alcune disinfestazioni straordinarie su tutto il territorio.

Dopo la segnalazione da parte di Ats Insubria della positività al West Nile Virus di un residente nella zona tra via Don Minzoni e via Monsignor Colombo, l’Amministrazione si è immediatamente mobilitata, e già nella giornata di venerdì 14 settembre ha programmato una dezanzarizzazione straordinaria.

“Anche se non è possibile sapere dove sia stato effettivamente contratto il virus e non si registrano particolari criticità – spiegano da Palazzo Brambilla – nel rispetto delle indicazioni di Ats in tema di contenimento delle zanzare, e del Piano nazionale di sorveglianza e risposta al West Nile, dalle 24 di venerdì 14 settembre fino alle 6 del mattino di sabato, in via cautelativa verrà eseguita una dezanzarizzazione straordinaria, in aggiunta alle disinfestazioni programmate che si susseguono da maggio a ottobre.

Si interverrà con larvicida e adulticida, e con prodotti registrati per uso civile e sul verde pubblico; come misura precauzionale i residenti delle vie interessate dovranno chiudere le finestre, tenere in casa gli animali domestici e le loro ciotole con acqua e cibo e ritirare i panni stesi all’aperto. L’intervento sarà anche ripetuto dalle 21 alle 23 di mercoledì 19 settembre su tutto il territorio cittadino. Inoltre Ats, già nella mattina di venerdì, eseguirà un trattamento contro le larve di zanzare in tutti i tombini su strada.

Inoltre il sito internet comunale, in Home Page e nella Sezione Ambiente, riporta informazioni sugli accorgimenti da adottare per limitare la proliferazione delle zanzare e sui rischi reali connessi al West Nile Virus”.

Copyright @2018