Serie D, decima giornata
Pro Patria-Caravaggio: 2-1. Tigrotti, emozioni da primato

Santana e Bortoluz sbloccano nella ripresa una partita complicata, consentendo ai tigrotti di ritornare in vetta alla classifica. Mister Javorcic: “Siamo una squadra da emozioni forti”

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Micidiale uno-due targato SantanaBortoluz, a metà ripresa, decide la sfida col Caravaggio, consentendo ai tigrotti di Javorcic – costretti a chiudere in dieci contro undici – di agguantare la vetta della classifica. Dopo un primo tempo bloccato, con i biancoblù (in maglia nera) incapaci di trovare uno spiraglio nella fitta ragnatela orobica, nel secondo tempo la partita si decide nel giro di due minuti: al 72’ Santana, sempre lui, firma il vantaggio di testa, depositando il fondo al sacco il cross di Pedone (per l’argentino è il decimo centro in campionato); al 74’ il neo entrato Bortoluz piazza il raddoppio, venendo poi espulso (doppio giallo) nell’esultanza sulla rete (rivolta alla famiglia presente in tribuna).

Con la Pro Patria in inferiorità numerica, il finale è al cardiopalma, anche perché prima Santana deve alzare bandiera bianca per un infortunio muscolare, poi Romanini all’84’ accorcia le distanze. Ma stavolta i bustocchi non si fanno beffare, portando a casa tre punti pesantissimi, alla luce del pareggio del Darfo Boario e della sconfitta interna del Rezzato.

“Siamo una squadra di forti emozioni – commenta in sala stampa il tecnico croato – con noi non ci si annoia mai. Vincere una partita così significa avere gli attributi.

PRIMO TEMPO

In uno Speroni baciato da un timido sole, con la Pro in campo con la maglia nera (scelta discutibile vista la divisa biancorossa del Caravaggio), mister Javorcic – privo degli infortunati Le Noci, Disabato e Chiarion – recupera Zaro, optando per una novità: fra i pali debutta Giulio Mangano. Colombo, non al meglio, parte dalla panchina

00′ – Calcio d’inizio

01′ – Partenza a razzo dei tigrotti, subito pericolosi con Pedone e Galli

05′ – Gli ultras biancoblù, in buon numero, si fanno sentire

08′ – Provvidenziale intervento difensivo di Cottarelli, sul quale Mangano prende la palla in mano

08′ – Il Caravaggio recrimina per il retropassaggio, ma l’arbitro non interviene

14′ – Prima magia di Santana, ma la conclusione rimane strozzata

15′ – Torce in curva: partita…fumosa

20′ – La Pro tiene il pallino del gioco, ma la ragnatela del Caravaggio resiste

35′ – Sulla splendida sponda aerea di Gucci, Santana colpisce male

36′ – Applausi per Molnar: dalle sue parti non si passa

37′ – Tiro improvviso di Pelizzari: Mangano respinge

38′ – Dopo qualche scaramuccia, Zanola rifila un calcione a Santana

39′ – Santana restituisce la cortesia

44′ – Colpo di testa di Santana: Pala blocca

45′ – Scanzorosciate in vantaggio a Rezzato

46′ – Dopo un minuto di recupero, sull’insidiosa conclusione dalla distanza di Gazo, squadre negli spogliatoi: all’intervallo lo 0-0 è figlio di una partita bloccata, in cui la Pro prova a fare la partita, senza però riuscire a trovare – nella fitta ragnatela del Caravaggio – lo spiraglio per pungere.

SECONDO TEMPO

Javorcic riparte dagli stessi undici del primo tempo, mentre Bolis spende il primo cambio

02′ – Sull’imbeccata di Santana, Cottarelli non arriva d’un niente

05′ – Entrataccia di Murati su Pedone: giallo sacrosanto

07′ – Brividi in area biancoblù sul traversone di Lamesta

17′ – Sulla sponda di Gucci, il tiro di Galli – diretto a rete – viene rimpallato

18′ – Javorcic prova a cambiare qualcosa: dentro Arrigoni per Galli

26′ – E’ il momento di Bortoluz

27′ GOL PRO PATRIA – Ancora lui, sempre lui: Santana. Stavolta di testa, su una palla recuperata da Pedone

27′ Per l’argentino è il decimo centro in campionato

29′ GOL PRO PATRIA – Su una palla filtrante, Bortoluz piazza il raddoppio: 2-0

30′ Bortoluz, già ammonito, esulta arrampicandosi sulla rete: l’arbitro estrae il secondo giallo. Pro in dieci.

34′ Dolore muscolare per Santana: cambio forzato dentro Ghioldi

39′ GOL CARAVAGGIO – Su cross di Vezzoni, Romanini di testa accorcia le distanze: 2-1

50′ – Dopo cinque di recupero, il triplice fischio finale di Croce fa esplodere di gioia lo Speroni: la Pro supera il Caravaggio 2-1 e agguanta la vetta della classifica.

IL TABELLINO

Pro Patria-Caravaggio: 2-1 (0-0)

Marcatori: Santana al 26’st, Bortoluz al 29’st, Romanini al 39’st

PRO PATRIA: Mangano; Cottarelli, Scuderi, Pettarin, Zaro, Molnar, Galli (dal 18’st Arrigoni), Gazo (dal 42’st Mozzanica), Gucci (dal 26’st Bortoluz), Pedone (dal 31’st Ugo), Santana (dal 34’st Ghioldi). A disposizione: Guadagnin, Marcone, Colombo, Agosti. Allenatore: Javorcic

CARAVAGGIO: Pala, Redaelli, Pelizzari (dal 43’st Pirovano), Zanola, Ghidini, Lamesta, Baldrighi, Murati (dal 37’st Vezzoni), Iniacio (dal 26’st Romanini), Moreo (dal 31’st Buzhala), Granillo (dal 1’st Comelli). A disposizione: Tognazzi, Facchinetti, Beretta, Crotti. Allenatore: Bolis

ARBITRO: Francesco Croce di Novara (Fusari, Palla di Catania)

NOTE – Giornata freddina, terreno in buone condizioni. Spettatori: 800 ca. Espulso: Bortoluz al 29’st. Ammoniti: Redaelli, Murati, Bortoluz, Cottarelli, Zanola. Calci d’angolo: 5-3. Minuti di recupero: pt 1′, st 5′

LE PAGELLE di Emanuele Reguzzoni

PRO PATRIA: Mangano 6; Molnar 6.5, Zaro 6, Scuderi 6; Cottarelli 6, Gazo 6, Pettarin 6.5, Pedone 6.5, Galli 5; Santana 7, Gucci 5. Arrigoni 6, Bortoluz 6, Ghioldi sv, Mozzanica sv. Allenatore: Javorcic 6.5 

RISULTATI

Domenica 22 ottobrePro Patria-Caravaggio: 2-1, Lecco-Bustese: 2-1, Romanese-Ciserano: 1-1, Ciliverghe-Trento: 2-1, Crema-Virtus Bergamo: 0-1, Darfo Boario-Pergolettese: 0-0, Dro-Pontisola: 1-2, Grumellese-Lumezzane: 1-2, Rezzato-Scanzorosciate: 1-2. Riposa: Levico Terme.

CLASSIFICA

Darfo Boario*, Pro Patria* 21; Rezzato 20; Ciliverghe 19; Pergolettese*, Virtus Bergamo 18; Pontisola, Lecco 16; Caravaggio 15; Levico Terme 12; Crema* 11; Ciserano 9; Lumezzane, Scanzorosciate*, Bustese 8; Dro, Trento* 7; Grumellese* 6; Romanese* 5. (* una gara in meno).

PROSSIMO TURNO

Domenica 29 ottobre (ore 15): Lumezzane-Pro Patria, Bustese-Rezzato, Caravaggio-Crema, Ciserano-Grumellese, Levico Terme-Ciliverghe, Pergolettese-Lecco, Scanzorosciate-Romanese, Trento-Darfo Boario, Virtus Bergamo-Dro. Riposa: Pontisola.

Fotoservizio a cura di Giovanni Garavaglia

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA