A SEGNO ZARO E LE NOCI. PRIMA VITTORIA CONTRO I BRESCIANI
Pro Patria-Ciliverghe 2-0. I tigrotti ritrovano la testa

Con un gol per tempo (Zaro e Le Noci) i tigrotti superano il Ciliverghe e balzano solitari in vetta alla classifica. Mister Javorcic: “Chiuso l'anno in bellezza davanti ai nostri tifosi. Ora il Darfo Boario”. Le Noci: “Grazie ai miei compagni”

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Con la società di via Ca’ Bianca in lutto per la scomparsa del dirigente del settore giovanile Osvaldo Rossi, la Pro Patria infrange il tabù Ciliverghe, superando i bresciani di Carobbio con un gol per tempo e preparandosi così al meglio al big-match di domenica prossima a Darfo Boario. Nel primo tempo, con l’ex Mozzanica in campo per lo squalificato Pettarin, i tigrotti sbloccano il risultato al 17′ con il colpo di testa di Zaro, su uno schema su calcio d’angolo. All’intervallo col minimo scarto, nonostante le buone occasioni nel finale di Santana, Le Noci e Galli, nella ripresa a firmare il meritato raddoppio bustocco è proprio Le Noci che al 55′ scarica in rete di sinistro il gol della sicurezza, venendo festeggiato dai compagni. Con la neve che inizia a cadere sullo “Speroni”, proprio mentre fra gli ospiti fa il suo ingresso il fratello di Balotelli, i biancoblù di Javorcic si limitano a gestire il doppio vantaggio, portando a casa tre punti importantissimi.

Ci tenevamo a chiudere l’anno davanti al nostro pubblico con un successo – commenta Ivan Javorcic in sala stampa – e ci siamo riusciti. Ora che abbiamo passato l’esame Ciliverghe, pensiamo a preparare bene, come del resto abbiamo sempre fatto, la prossima partita”.

Dopo il non gol di Levico – osserva Beppe Le Noci, festeggiatissimo al momento del raddoppio – sono riuscito a trovare la via della rete, ma devo soprattutto ringraziare i compagni che mi hanno sostenuto in questo periodo non facile, per via dell’infortunio”.

In una domenica caratterizzata dal rinvio di Crema-Levico per neve, la Pro sorpassa in vetta alla classifica il Darfo (sconfitto 1-0 a Grumello del Monte), allungando ulteriormente sul Rezzato, fermo per il prefissato turno di riposo.

PRIMO TEMPO

Nel gelo dello “Speroni”, con la società biancoblù in lutto per la scomparsa del dirigente del settore giovanile Osvaldo Rossi, mister Javorcic presenta la novità Mozzanica (peraltro ex di turno), titolare al posto dello squalificato Pettarin. Nell’undici tigrotto turno di riposo per Gazo (in panchina con Disabato) con Colombo avanzato a centrocampo e con Le Noci in attacco con Santana.

00′ – Calcio d’inizio: tigrotti in maglia biancoblù (maniche corte)

02′ – Occasionissima Pro: Colombo calcia di potenza da dentro l’area, Astuti respinge d’istinto

05′ – Si sentono gli ultras biancoblù

13′ – Numero di Santana: applausi

17′ GOL PRO PATRIA : Su angolo di Le Noci, Santana prolunga sul secondo palo, dove spunta la testa di Zaro: 1-0

20′ – Animi accesi in tribuna laterale, con scaramucce verbali

24′ – Le Noci da fuori area: palla di poco sopra la traversa

29′ – Sul cross basso di Cottarelli, Colombo viene disturbato al momento del tiro

30′ – A Crema partita definitivamente sospesa per neve

35′ – Minessi da fuori area a giro: palla non lontano dal palo (ma Mangano c’era)

40′ – Vento gelido allo “Speroni”. Santana prova a scaldare il match: palla a fil di palo

41′ – Ci prova anche Le Noci: fuori d’un soffio

45′ – Galli in diagonale sfiora il raddoppio

47′ – Dopo uno di recupero, squadre negli spogliatoi per un the caldo: all’intervallo Pro avanti di misura (zuccata di Zaro) ma con pieno merito. Bene Mozzanica, così come Colombo, in continua crescita Le Noci, impeccabile Monar: buoni segnali sulla strada di Darfo

SECONDO TEMPO

Freddo sempre più pungente allo “Speroni”, con Javorcic che manda a scaldare tutti i giocatori della panchina; Carobbio ha già speso un cambio

00′ – Ripartiti

03′ – Santana scarica il sinistro: palla alta sopra la traversa

10′ GOL PRO PATRIA – Su assist di Colombo, Le Noci in diagonale non perdona: 2-0

15′ – Nel Ciliverghe è il momento di Balotelli, fratello di Supermario

19′ – E proprio Balotelli non sfrutta la chance per riaprire la partita

20′ – Primo cambio per Javorcic: dentro Arrigoni per Galli

25′ – Primi fiocchi di neve allo “Speroni”, mentre Molnar viene ammonito ingenuamente (palla allontanata)

27′ – Paratona di Mangano (ma un giocatore del Ciliverghe era in off side)

28′ – Doppio cambio per la Pro: dentro Gazo e Gucci per Pedone e Santana

31′ – Le Noci, applauditissimo, esce per lasciare spazio a Disabato

35′ – Buone notizie da Grumello, con il vantaggio dei locali sul Darfo

49′ – Dopo 4′ di recupero, ecco il triplice fischio finale. La Pro supera la bestia nera Ciliverghe (tre sconfitte su tre gare nella passata stagione) con un gol per tempo e torna in vetta alla classifica

IL TABELLINO

Pro Patria-Ciliverghe: 2-0 (1-0 primo tempo)

Marcatori: Zaro al 17’pt, Le Noci al 10’st

PRO PATRIA: Mangano, Cottarelli, Scuderi, Mozzanica, Molnar, Zaro, Galli (dal 20’st Arrigoni), Colombo, Le Noci (dal 31’st Disabato), Pedone (dal 28’st Gazo), Santana (dal 28’st Gucci). A disposizione: Guadagnin, Chiarion, Ugo, Ghioldi, Bortoluz. Allenatore: Ivan Javorcic

CILIVERGHE: Astuti, Torri, Sanni, Zucchini, Del Bar, De Angelis (dal 33’st Chinelli), Trajkovic (dal 33’st Bodini), De Vita (dal 15’st Barwuah), Minessi, Minelli, Ragnoli (dal 43’st Comotti). A disposizione: Poffa, Daeder, Scidone, Cazzago. Allenatore: Filippo Carobbio

ARBITRO: Maggio di Lodi (Betta, Marchetti)

NOTE – Spettatori 700 ca. Giornata fredda e gelida. Terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Zucchini, Molnar. Calci d’angolo: 4-3. Minuti di recupero: pt 2′, st 4′

LE PAGELLE di Emanuele Reguzzoni

PRO PATRIA: Mangano 6; Molnar 6.5, Zaro 6.5, Scuderi 6; Cottarelli 6, Colombo 7, Mozzanica 7, Pedone 6, Galli 6; Santana 6.5, Le Noci 6.5. Arrigoni 6, Gazo 6, Gucci 6, Disabato Allenatore: Javorcic 6.5

RISULTATI

Pro Patria-Ciliverghe Mazzano: 2-0, Romanese-Lecco: 0-1, Caravaggio-Scanzorosciate: 1-1, Crema-Levico: sospesa per neve, Dro-Trento: 2-1, Grumellese-Darfo: 1-0, Lumezzane-Ciserano: 1-0, Pontisola-Pergolettese: 3-1, Virtus Bergamo-Bustese: 1-1. Riposa Rezzato.

CLASSIFICA

Pro Patria 38*; Darfo Boario* 37; Pontisola* 35; Rezzato 31; Lecco* 30; Pergolettese* 29; Virtus Bergamo* 27; Ciliverghe* 24; Levico*, Caravaggio* 23; Crema* 22; Bustese* 21; Lumezzane* 20; Scanzorosciate* 18; Ciserano 16; Grumellese*, Dro* 12; Trento* 11; Romanese* 10. (* già osservato il turno di riposo). Da recuperare: Crema-Trento, Crema-Levico.

PROSSIMO TURNO

Domenica 17 dicembre (ore 14.30): Darfo Boario-Pro Patria, Bustese-Caravaggio, Lecco-Grumellese, Ciliverghe-Crema, Levico-Dro, Pergolettese-Virtus Bergamo, Rezzato-Romanese, Scanzorosciate-Lumezzane, Trento-Pontisola. Riposa: Ciserano.

 

(Servizio fotografico a cura di Giovanni Garavaglia)

Copyright @2017