IN ATTESA DELL'ATTACCANTE
Pro Patria, ecco la maglia biancoblù del centenario

Nel calciomercato è possibile tutto ed il contrario di tutto, ma l'attaccante livornese Simone Dell'Agnello potrebbe fare al caso della Pro Patria, budget permettendo

TMW Giacomo Morini

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prima dell’esordio di Coppa Italia, la Pro Patria dovrebbe mettere a segno l’atteso colpo in attacco.

Nel taccuino del diesse Sandro Turotti, oltre all’attaccante di proprietà del Carpi Ferdinando Mastroianni, figura anche il 26enne livornese Simone Dell’Agnello, l’anno scorso in forza al Cuneo con la cui maglia ha disputato 32 partite, segnando 8 reti.

Una punta di fisico e di peso che – al netto di ragioni di budget, non certo irrilevanti in via Ca’ Bianca – potrebbe fare al caso proprio della Pro Patria, in cerca di un elemento con quelle caratteristiche fisiche, ma con ancora prospettive di crescita se è vero che Simone, dopo una promettentissima trafila nelle giovanili dell’Inter (con tanto di convocazioni nella nazionale under 16 e under 20 e vittoria al torneo di Viareggio), ha dovuto fare i conti con la sfortuna, rompendosi tre volte il crociato e sottoponendosi a ben dieci operazioni.

Ma se Dell’Agnello sembra destinato a restare un sogno (il suo ingaggio, al pari di quello del brasiliano Caio De Cenco, pare fuori budget per le casse biancoblù), in via Ca’ Bianca c’è un sogno che s’avvera: la maglia biancoblù del centenario, svelata in anteprima dalla presidentessa Patrizia Testa sulla propria pagina facebook.

LA ROSA DELLA PRO 2018/19
Portieri: Giulio Mangano (1999), Paolo Tornaghi (1988), Matteo Angelina (2001).
Difensori: Ivo Molnar (Cro. 1994), Matteo Battistini (1994), Giovanni Zaro (1994), Alessio Marcone (1998), Christian Mora (1997), Andrea Boffelli (1997), Manuel Lombardoni (1998), Ansouama Sanè (Sen. 1996), Stefano Molinari (2000 sett giov).
Centrocampisti: Riccardo Colombo (1982), Donato Disabato (1990), Leonardo Galli (1997), Alex Pedone (1994), Filippo Ghioldi (1999), Luca Bertoni (1992), Francesco Gazo (1992), Giovanni Fietta (1984).
Attaccanti: Mario Alberto Santana (Arg. 1981), Giuseppe Le Noci (1982), Niccolò Gucci (1990), Ersid Pllumbaj (Alb. 1989), Stefano Banfi (2000 sett giov).

IL RIEPILOGO DEL MERCATO 
CONFERME: Mario Alberto Santana (Arg. 1981), Giuseppe Le Noci (1982), Donato Disabato (1990), Alex Pedone (1994), Leonardo Galli (1997), Riccardo Colombo(1982), Ivo Molnar (Cro. 1994), Niccolò Gucci (1990), Filippo Ghioldi (1999), Giovanni Zaro (1994), Alessio Marcone (1998), Francesco Gazo (1992), Giulio Mangano (1999).

IN ENTRATA: Matteo Battistini (difensore 1994) dal Pro Piacenza, Luca Bertoni (centrocampista 1992) dal Sud Tirol, Christian Mora (difensore 1997) dal Piacenza via Atalanta, Andrea Boffelli (difensore 1997) dal Mestre via Atalanta, Giovanni Fietta (centrocampista 1984) dal Renate, Manuel Lombardoni (difensore 1998) dall’Inter, Ersid Pllumbaj (attaccante 1989) dalla Virtus Bergamo, Ansouama Sanè (difensore 1996) dalla Viterbese via Chievo, Matteo Angelina (portiere 2001) dal Novara, Paolo Tornaghi (portiere 1988) dal Vancouver.

I NUMERI DI MAGLIA
Portieri: 1 Paolo Tornaghi, 12 Giulio Mangano, 22 Matteo Angelina.
Difensori: 2 Alessio Marcone, 4 Matteo Battistini, 5 Ivo Molnar, 15 Andrea Boffelli, 18 Manuel Lombardoni, 19 Giovanni Zaro, 20 Christian Mora, 25 Ansoumana Sanè.
Centrocampisti: 3 Leonardo Galli, 8 Donato Disabato, 13 Francesco Gazo, 14 Luca Bertoni, 21 Riccardo Colombo, 16 Giovanni Fietta, 23 Filippo Ghioldi, 24 Alex Pedone.
Attaccanti: 7 Ersid Pllumbaj ,9 Niccolò Gucci, 10 Giuseppe Le Noci, 11 Mario Santana.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA