SERIE C - 3^ GIORNATA
Pro Patria-Pergolettese: 1-1. I tigrotti sbattono contro la saracinesca

Dopo il botta e risposta fra Mastroianni e Villa nel primo tempo, nella ripresa i tigrotti sfiorano in tre occasioni il gol vittoria, ma il portiere ospite dice sempre no

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

In uno “Speroni” con qualche vuoto di troppo, per via del concomitante Gp di Monza vinto dal ferrarista Leclerc, la Pro Patria sbatte contro muro eretto dal portiere della Pergolettese, “saracinesca” Romboli che, con tre interventi super nella ripresa, mantiene il risultato sull’1-1, frutto del botta e risposta nel primo tempo fra Mastroianni e Villa.

Dopo due mezze reazioni in avvio dell’ex Bortoluz e di Ciccone non sanzionate dal direttore di gara (il figlio dell’ex Ministro Delrio), i tigrotti di Javorcic hanno l’occasione per sbloccare il risultato al quarto d’ora, ma il diagonale destro di Mastroianni – su assist al bacio di Le Noci – non è però preciso. Mastroianni si rifa però con gli interessi al 32′ sbloccando il risultato dopo una triangolazione nello stretto con Colombo. Il vantaggio bustocco dura però un amen, perchè Villa al 35′, sugli sviluppi di una respinta della difesa tigrotta, trova da fuori area l’angolino basso dell’1-1.

All’intervallo in parità, nella ripresa l’ex Bortoluz prova a spaventare Tornaghi, ma è ancora Mastroianni a sfiorare il gol dopo una respinta di pugni su tiro di Le Noci. I cambi di Javorcic (fra cui il debutto del neo acquisto Masetti) producono altre tre occasionissime per la Pro, le prime targate Fietta (destro piazzato e ravvicinato tap-in), la terza Defendi (diagonale mancino incrociato), ma il portiere cremasco Romboli si oppone da campione, salvando letteralmente il risultato e consentendo così alla Pergolettese di uscire da Busto con il primo punto in campionato.

Il nostro portiere non ha di fatto parato, subendo il minimo sindacabile; il loro invece ha parato tutto: la partita – sintetizza Javorcic in sala stampa – si può riassumere così. Avremmo meritato di più, soprattutto per le occasioni avute nella ripresa. Peccato per il risultato, ma andiamo avanti sul nostro percorso: ci vuole fiducia e pazienza”.  

PRIMO TEMPO

00′ – Calcio d’inizio
Pro in biancoblù, Pergolettese in gialloblù

05′ – Dopo Bortoluz in avvio, anche Ciccone allarga il gomito
due mezze reazioni (su Ghioldi e Colombo) non sanzionate

07′ – Insidioso diagonale di Russo, deviato da Tornaghi
proprio sotto la curva degli ultras cremaschi (una sessantina)

12′ – Bertoni da fuori area: blocca Romboli

15′ – Dagli altri campi: tutti sullo 0-0
Da Monza: Leclerc tiene la testa su Hamilton

16′ – Occasione per la Pro: Mastroianni non trova la porta
Assist al bacio di Le Noci: si poteva fare meglio

20′ – Dagli altri campi: vantaggi esterni di Pianese e Olbia
Da Monza: Vettel si gira e rientrando tocca Strol

26′ – Ghioldi di sinistro da fuori: alto

30′ – La Pro ha in mano il pallino del gioco

32′ GOL PRO PATRIAMastroianni chiude la triangolazione con Colombo: 1-0
splendida destro di prima intenzione che batte sul tempo Romboli

35′ GOL PERGO – Da fuori area Villa trova l’angolino: 1-1

38′ – Giallo per Battistini

40′ – Dagli altri campi: raddoppio della Pianese a Gorgonzola
A Monza, dopo il primo cambio gomme, conduce sempre Leclerc

46′ – Dopo 1′ di recupero, squadre negli spogliatoi: Pro e Pergo vanno all’intervallo sull’1-1, in virtù del botta e risposta in 180 secondi fra Mastroianni e Villa

SECONDO TEMPO

00′ – Ripartiti

05′ – A Monza Leclerc va lungo, ma tiene la testa
Hamilton è incollato: a 15 giri dal termine

10′ – Sul destro di Bortoluz, Tornaghi è attento

11′ – Sull’angolo Bortoluz non trova l’impatto vincente

14′ – Le Noci in diagonale, respinge Romboli di pugno
Mastroianni al volo: palla fuori d’un niente

15′ – A Monza va lungo Hamilton: Bottas lo sopravanza

Lecler, sempre primo, tira un po’ il fiato

17′ – Triplo cambio per Javorcic
Dentro Fietta, Pedone, Masetti

23- Giallo anche per Pedone

25′ – Quarto cambio: dentro Defendi per Le Noci

26′ – A Monza vince la rossa: Leclerc davanti a Bottas e Hamilton

30′ – Fietta piazza il destro: Romboli salva il risultato
Splendida la copertura e l’appoggio di Defendi

37′ – Sulla punizione cross di Bertoni, mischia in area creamasca

38′ – Bertoni da fuori: respinge il portiere
Fietta prova il tap-in, ma Romboli respinge

40′ – E’ il momento di Parker

49′ – Dopo quattro di recupero, ecco il triplice fischio finale: nonostante tre nitide occasioni di marca biancoblù nella ripresa, l’1-1 dell’intervallo non cambia: primo punto allo “Speroni” per la Pro, primo punto in campionato per la Pergolettese.

IL TABELLINO
Pro Patria-Pergolettese: 1-1 (1-1)
Marcatori: Mastroianni (PP) al 32’pt, Villa (PE) al 35’pt
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Lombardoni, 3 Boffelli; 20 Cottarelli, 21 Colombo (17′ s.t. 16 Fietta), 14 Bertoni, 23 Ghioldi (17′ s.t. 7 Pedone), 15 Galli (17′ s.t. 26 Masetti); 10 Le Noci (25′ s.t. 18 Defendi), 9 Mastroianni (40′ s.t. 11 Parker). A disposizione: 22 Angelina, 2 Marcone, 5 Molnar, 6 Palesi, 8 Brignoli, 24 Molinari, 25 Ferri. All. Javorcic.
U.S. PERGOLETTESE 1932 (3-5-2): 22 Romboli; 13 Lucenti (40′ s.t. 27 Coly), 5 Canini, 14 Bakayoko; 17 Russo (40′ s.t. 2 Fanti), 18 Roma, 6 Panatti, 20 Ferrari (32′ s.t. 28 Belingheri), 3 Villa; 7 Ciccone (22′ s.t. 10 Franchi), 26 Bortoluz (22′ s.t. 23 Canessa). A disposizione: 31 Castellazzi, 8 Manzoni, 9 Malcore, 21 Morello, 25 Girgi, 29 Sbrissa, 30 Brero. All. Contini.
ARBITRO: Michele Delrio di Reggio Emilia (Emilio Micalizzi della Sezione di Palermo e Santino Spina della Sezione di Palermo).
NOTE – Angoli: 1-7.Recupero: 1′ p.t. – 4′ s.t. Ammoniti: Battistini, Pedone (PP); Bortoluz (PER).

 

diretta pro patria 1920

PROGRAMMA E RISULTATI
Sabato 7 settembre
ore 20.45: Novara-Lecco: 3-0
Domenica 8 settembre
ore 15: Giana Erminio-Pianese: 0-4, Pontedera-Olbia: 3-2, Pro Patria-Pergolettese: 1-1.
ore 17.30: Alessandria-Renate: 1-0, Como-Monza: 0-1, Pistoiese-Gozzano: 1-1, Pro Vercelli-AlbinoLeffe: 1-0, Robur Siena-Carrarese: 0-2
Mercoledi 18 settembre
ore 20.30: Arezzo-Juventus Under 23.

LA CLASSIFICA
Monz punti 9; Como, Olbia, Renate, Novara, Pontedera, Pianese, Pro Vercelli punti 6; AlbinoLeffe 5; Pistoiese, Carrarese, Alessandria 4; Arezzo, Siena, Lecco 3; Pro Patria, Gozzano 2; Pergolettese 1; Giana Ermino, Juventus U23 0.

IL PROSSIMO TURNO
Sabato 14 settembre
ore 20.45: Monza-Pro Vercelli
Domenica 15 settembre
ore 15: AlbinoLeffe-Pianese, Carrarese-Pistoiese, Juventus Under 23-Pro Patria, Lecco-Robur Siena, Olbia-Alessandria, Pontedera-Novara.
ore 17.30: Gozzano-Giana Erminio, Pergolettese-Arezzo, Renate-Como.

Copyright @2019