SERIE C - Decima giornata
Pro Patria-Pontedera: 1-0. Gucci griffa tre punti d’oro / Le foto del match

Gucci decide al 71' una sfida tiratissima, con i tigrotti bravi a soffrire e vincere. Match sospeso per 2' minuti per un blackout ad un riflettore; in tilt anche l'impianto audio

GioGara

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Terza vittoria in campionato per la Pro Patria che, dopo il successo all’esordio con la Pistoiese e il blitz nel derby del Ticino col Novara, soffre ma piega di misura 1-0 il Pontedera, conquistando tre punti importantissimi in chiave salvezza. Nel primo tempo, con Le Noci e Gucci coppia d’attacco – bustocchi e toscani si affrontano a viso aperto, con gli ospiti vicini al gol con un piazzato di La Vigna, un sinistro a giro di Magrini (nel mezzo una punizione a fil di incrocio di Le Noci) e soprattutto con una conclusione a colpo sicuro di Tommasini, su cui Mangano si supera deviando sul palo.
All’intervallo a reti inviolate, nella ripresa – con la gara sospesa dall’arbitro in rosa Marotta per due minuti per un problema elettrico alle luci dei riflettori – i tigrotti, nonostante il triplice cambio di Javorcic con l’ingresso in simultanea di Santana, Colombo e Pedone, devono ancora sudare freddo sulla girata di Caponi (fuori d’un niente) e sulla conclusione a tu per tu di Mannini, parata provvidenzialmente da Mangano. Nel momento migliore del Pontedera è però la Pro Patria a passare in vantaggio: al 71′ Gucci prende in infilata la difesa alta dei granata e davanti a Biggeri piazza con freddezza l’1-0: èil gol che decide la partita, con i biancoblù bravi a gestire il risultato fino al triplice fischio finale.

Vittoria di fondamentale importanza – il commento in sala stampa di mister Javorcic – se si vuole mantenere questa categoria, bisogna giocare anche queste partite “sporche”, sapendole leggerle, interpretarle e soprattutto portarle a casa, con equilibrio e maturità. Questo risultato ci fa bene perché ci dà fiducia”. 

PRIMO TEMPO
In una domenica nuvolosa e umida, mister Javorcic – privo dello squalificato Mastroianni – lascia inizialmente a riposo Santana (in panchina con Zaro e Colombo), affidandosi in attacco alla coppia Le Noci-Gucci. A centrocampo conferma per Disabato. Tigrotti in maglia biancoblù. Toscani – seguiti in curva da una decina di tifosi, con tanto di tamburo – in granata 
00′ – Calcio d’inizio, senza la voce dello speaker

01′ – Tecnici al lavoro per sistemare l’impianto audio

02′ – La Vigna vicinissimo al gol, dopo un indisturbato coast to coast

02′ – Piazzato a giro fuori d’un niente, alla sinistra di Mangano

10′ – Punizione di Le Noci: palla sopra la traversa

12′ – Altra punizione di Le Noci: stavolta la palla sfiora l’incrocio

12′ – Splendida l’esecuzione del n. 10 biancoblù

17′ – Sinistro a giro di Magrini: palla a fil di palo, alla destra di Mangano

17′ – Pontedera vicina ancora al gol, ma l’azione era viziata da un fallo in partenza

21′ – Le Noci anziché calciare al volo di sinistro opta per un improbabile assist

23′ – Tommasini calcia a botta sicura, ma Mangano devia sul palo

23′ – Notevole l’aggancio di Pinzauto, ma da applausi la deviazione del portiere biancoblù

26′ – Tiro a giro di Le Noci: para Biggeri

30′ – Problemi elettrici allo “Speroni”: in tribuna stampa salta la corrente

40′ – Brividi: Mangano blocca in due tempi il tiro non irresistibile di Pinzauti

46′ – Dopo 1′ di recupero, l’arbitro in gonnella Maria Marotta della sezione di Sapri, manda le squadre negli spogliatoio per un thé caldo: all’intervallo il pareggio – nonostante qualche conclusione in più per i toscani – rispecchia l’equilibrio di fondo, ma la Pro sta faticando a dare peso e profondità alle proprie azioni.

SECONDO TEMPO
Nessun cambio per Javorcic e Maraia. Causa il protrarsi di problemi tecnici all’impianto audio-acustico dello “Speroni”, sarà l’altoparlante di una vedetta della polizia a diffondere i canonici messaggi in materia di anti violenza e deflusso tifosi ospiti 

00′ – Ripartiti

03′ – Nuovi problemi elettrici: salta un riflettore. L’arbitro sospende la gara

05′ – Dopo due minuti di stop, l’arbitro indica che si può giocare

05′ – La luce non è ottimale, ma si può proseguire

07′ – Fallaccio di Gazo: giallo inevitabile

08′ – Sassata di Mannini da fuori area: si immola un difensore tigrotto

10′ – L’insidioso diagonale sinistro di Gucci viene rimpallato in corner da Borri

11′ – Triplice cambio per Javorcic: dentro Santana (per Le Noci), Colombo (Gazo) e Pedone (Disabato)

15′ – Sugli sviluppi di un angolo, Caponi conclude da fuori: palla fuori d’un niente

17′ – Mangano dice no al destro basso e piazzato di Mannini 

19′ – Secondo giallo per i tigrotti, a Battistini

26′ GOL PRO PATRIA – Gucci prende in infilata la difesa toscana e davanti a Biggeri non sbaglia: 1-0

26′ – Pedone, in offside, si disinteressa della palla e Gucci coglie l’attimo per inserirsi

30′ – Arrivano anche i dati ufficiali: spettatori 849, incasso euro 6824

31′ – Santana perde l’attimo: il successivo tiro di Gucci rimpallato in corner

35′ – Sassata di Pedone da fuori area: palla a fil di incrocio

36′ – Quarto cambio per la Pro: fuori Gucci (applausi) dentro Boffelli

43′ – Colombo ci prova al volo: alto

50′ – Dopo 5 minuti di recupero, ecco il triplice fischio finale: la Pro soffre, ma piega di misura il Pontedera: decide Gucci a metà ripresa. Per i tigrotti tre punti d’oro sul cammino verso la salvezza.

IL TABELLINO
Pro Patria-Pontedera: 1-0 (0-0)
Marcatore: Gucci al 26’st
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 4 Battistini, 18 Lombardoni; 20 Mora, 13 Gazo (11′ s.t. 21 Colombo), 14 Bertoni, 8 Di Sabato (11′ s.t. 24 Pedone), 3 Galli; 10 Le Noci (11′ s.t. 11 Santana), 9 Gucci (36′ s.t. 15 Boffelli). A disposizione: 1 Tornaghi, 2 Marcone, 7 Pllumbaj, 19 Zaro, 23 Ghioldi. Allenatore: Javorcic.
U.S. CITTA’ DI PONTEDERA (3-5-2): 12 Biggeri; 15 Alessio Benedetti (35′ s.t. 5 Vettori), 6 Borri, 3 Ropolo; 23 Magrini, 19 Calcagni (35′ s.t. 17 Serena), 8 Caponi, 10 La Vigna (40′ s.t. 20 Riccardo Benedetti), 7 Mannini; 9 Pinzauti, 18 Tommasini.  A disposizione: 1 Sarri, 22 Marnica, 2 Benassai, 4 Giuliani, 11 Bruzzo, 16 Raimo, 21 Masetti, 29 Prete. Allenatore: Maraia.
ARBITRO: Maria Marotta della Sezione di Sapri (Francesco Perrelli dellasSezione di Isernia e Paolo Cubicciotti della sezione di Nichelino).
NOTE – Terreno in discrete condizioni. Spettatori 1000 ca. Ammoniti: Alessio Benedetti, Caponi (PO); Gazo, Battistini, Lombardoni (PP). Calci d’angolo: 3-3. Minuti di recupero: pt 1′, st 5′

RISULTATI 
Sabato 3 novembre
ore 20.30: Pro Vercelli-Novara: 1-1
ore 20.45: Pistoiese-Alessandria: o-0
Domenica 4 novembre
ore 14.30: Carrarese-Albissola: 3-0
ore 16.30: Pro Patria-Pontedera: 1-0, Arezzo-Cuneo: 0-0, Virtus Entella-Pisa: 2-0, Gozzano-Robur Siena: 2-1
ore 20.30: Arzachena-Olbia: 1-0, Pro Piacenza-Lucchese: 0-1
Lunedì 5 novembre
ore 20.35: Juventus U23-Piacenza: 0-2

LA CLASSIFICA
19 Piacenza; 16 Arezzo; 15 Carrarese; 14 Pisa; 12 Alessandria; 11 Juventus U23, Olbia, Pro Vercelli; 10 PRO PATRIA, Pontedera, Cuneo*; 9 Pro Piacenza*; 8 Novara, Gozzano, Arzachena*; 6 Pistoiese, Virtus Entella; 5 Robur Siena, Lucchese*; 2 Albissola.
(*penalizzazioni: Lucchese -11, Cuneo -3, Arzachena -1 e Pro Piacenza -1)

I PROSSIMI TURNI DEI TIGROTTI
Domenica 11 novembre: Pro Patria-Arzachena (ore 14.30)
Domenica 18 novembre: Pro Piacenza-Pro Patria (ore 20.30)
Mercoledì 21 novembre: Pro Patria-Siena (ore 18.30)
Domenica 25 novembre: Pro Patria-Lucchese (ore 16.30)

Copyright @2018