Lunedì 4 FEBBRAIO (ore 18) ALLO SPERONI
Pro Patria, posticipo tv con la Juventus. Nel fortino “Speroni” Parker e Cottarelli

Lunedì 4 novembre (ore 18) telecamere puntate sullo "Speroni" per la diretta tv fra tigrotti e bianconeri. Ufficializzati Parker e Cottarelli, un po' di numeri dei biancoblù

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Non si è ancora spenta l’eco della grandiosa vittoria dei tigrotti sotto la neve contro la Carrarese grandi firme che in casa biancoblù è già tempo di guardare avanti. Ieri, giornata in cui si è completato il quadro della ventitreesima giornata del girone A con il successo in trasferta della Pistoiese contro il Gozzano, è arrivata anche l’attesa conferma della diretta tv (su Rai Sat) della gara della Pro Patria, di scena lunedì 4 febbraio (ore 18) allo stadio “Speroni” contro la Juventus Under 23. Juve che per l’occasione dovrà fare a meno per squalifica di ben tre giocatori: Beruatto, fermato per due turni dal Giudice Sportivo (per aver volontariamente colpito alla schiena con una pallonata un avversario rimasto a terra, il tutto a gioco fermo), Morelli e soprattutto Del Prete, uno dei giocatori di maggior qualità di una squadra rinforzatasi non poco sul mercato: su tutti l’acquisto di Benjamin Mokulu, fuoriquota in arrivo dal Carpi dove ha realizzato 3 gol in serie B.

Intanto, sempre lunedì, il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare, su segnalazione della Covisoc, ha inflitto – oltre ai 26 punti di penalizzazione al Matera (girone C) – anche 4 punti di penalizzazione (e un’ammenda di 1000 euro) a Cuneo Pro Piacenza, potando così a + 8 il margine di vantaggio dei tigrotti di Javorcic sull’undicesima posizione (il tutto chiaramente in attesa del Consiglio Federale del 30 gennaio che potrebbe – con l’esclusione del Pro Piacenza e con le prese di posizione sui casi fidejussione di Cuneo e Lucchese – ridisegnare la classifica)

LA NUOVA CLASSIFICA
42 Pro Vercelli; 41 Piacenza; 40 Carrarese, Arezzo, Virtus Entella; 38 Robur Siena; 34 Pontedera; 33 Pro Patria, Novara; 32 Pisa; 25 Gozzano, Juventus B; 22 Cuneo*; 21 Alessandria; 20 Pistoiese; 19 Olbia, Lucchese; 17 Albissola; 14 Arzachena; 9 Pro Piacenza.
(*penalizzazioni: Lucchese -8, Pro Piacenza -8, Cuneo -7, Arzachena -1)

NUMERI E MERCATO
Ufficializzato l’attaccante italo inglese Sean Parker, già al lavoro agli ordini di mister Javorcic, è arrivata anche la fumata bianca per il ritorno in biancoblù di Niccolò Cottarelli. Intanto, dando uno sguardo ai numeri del girone, colpisce sempre più il ruolino di marcia casalingo della Pro Patria che, con la seconda vittoria interna del 2019 (la terza consecutiva davanti al pubblico amico), ha portato a quota 22 i punti conquistati allo “Speroni”. meglio dei tigrotti hanno fatto solo Carrarese ed Arezzo, con 24 punti. Curioso anche il dato relativo ai gol fatti e subiti dai biancoblù che registra una perfetta parità (27). A livello di minutaggio Cristian Mora con 1806 minuti resta il giocatore più utilizzato, ma Leonardo Galli con 22 apparizioni (17 da titolare) resta il tigrotto con più presenze, davanti a Mora (21 presenze, tutte dal primo minuto) e Gucci (21, di cui 1o da titolare). E a proposito di Gucci, quinto miglior realizzatore del girone giunto al nono gol stagionale in 1018 minuti giocati, la quarta rete consecutiva allo “Speroni” ha portato la media realizzativa ad 1 gol ogni 113 minuti.

Copyright @2019