PLLUMBAJ ALL'ARZIGNANO
Pro Patria semaforo verde per Gazo, Molnar e Disabato

Fra consensuali rescissioni e gare di recupero, in casa biancoblù è arrivato il responso del Comitato per le Esenzioni ai Fini Terapeutici: Molnar, Disabato e Gazo potranno tornare in campo già domenica

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Con la Pro Patria che si avvicina a passi spediti verso la trasferta di domenica (ore 14.30) in casa della capolista Arezzo (previsti oltre 3mila spettatori), in casa biancoblù si è nel frattempo registrata la consensuale rescissione dell’attaccante albanese  Ersid Pllumbaj, accasatosi in serie D nelle fila dei vicentini dell’Arzignano Valchiampo dopo un accorato saluto:
Si chiude oggi la mia esperienza con la Pro Patria. Vorrei ringraziare la società per l’opportunità che mi ha dato, vorrei ringraziare uno ad uno ogni tifoso della Pro per l’appoggio e il sostegno che mi hanno dato nonostante sia sceso in campo poche volte, è una cosa che porterò sempre con me.
Vorrei ringraziare ogni mio singolo compagno per questa esperienza; sono cresciuto come persona e giocatore. Vado via con un solo rammarico: quello di non aver avuto mai mezza possibilità di dimostrare il mio valore sul campo, ma fa parte del calcio e bisogna accettarlo. Da oggi inizia una nuova avventura più carico che mai a riConquistarla sul campo

Ma in casa biancoblù a tenere banco è soprattutto l’esito della Commissione Doping.
Presa in esame la documentazione medica presentata dalla società bustocca sul singolare caso che ha visto coinvolti i giocatori biancoblù Molnar, Gazo, Disabato (immortalati nella foto di GioGara), trattati al Pronto Soccorso di Busto con farmaci a base di cortisone per fronteggiare una forte forma di intossicazione alimentare (sgombroide) dopo un pranzo in un ristorante di Varese, il CEFT (Comitato per le Esenzioni ai Fini Terapeutici) della Nado Italia antidoping giovedì pomeriggio ha dato responso positivo, aprendo le porte del campo ai tre tigrotti.

E a proposito di campo e calcio giocato, mercoledì si sono intanto disputate quattro gare di recupero (tre della prima giornata ed una della quarta), con tanto di giallo nella gara fra Cuneo-Entella, terminata sull’1-1, ma a rischio ripetizione per via della doppia ammonizione comminata a Paolini, rimasto però ugualmente in campo per un probabile errore tecnico dell’arbitro

I RECUPERI
Mercoledì 28 novembre
ore 14.30: Pro Piacenza-Siena: 1-2, Cuneo-Entella: 1-1
ore 20.30:  Pro Vercelli-Piacenza: 1-1, Pontedera-Novara: 0-0

LA CLASSIFICA
24 Carrarese, Arezzo; 23 Piacenza; 22 Pro Vercelli; 19 Virtus Entella; 18 Pisa, Siena; Pontedera 17; 16 Cuneo*; 15 Gozzano, PRO PATRIA,  Novara; 13 Alessandria, Pistoiese; 12 Olbia, Pro Piacenza; 11 Juventus U23, Albissola; 8 Arzachena*; 6 Lucchese*.
(*penalizzazioni: Lucchese -11, Cuneo -3, Arzachena -1 e Pro Piacenza -1)

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA