I progetti bustocchi per il sociale premiati dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto

La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus premia la città di Busto con una serie di contributi a sostegno di iniziative nel settore sanitario, culturale, sociale. Nell’ambito del bando Assistenza sociale, 25.000 Euro per la realizzazione del progetto di prevenzione della devianza giovanile

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus premia la città di Busto con una serie di contributi a sostegno di iniziative nel settore sanitario, culturale, sociale.

Da sottolineare, nell’ambito del bando Assistenza sociale, i 25.000 Euro per la realizzazione del progetto di prevenzione della devianza giovanile promosso dall’assessore all’inclusione sociale Miriam Arabini e che vede la cooperativa Elaborando capofila di un gruppo di cinque associazioni: “è una grande soddisfazione – commenta l’assessore – questo è il frutto di una progettazione condivisa, è il risultato eccellente di un grande lavoro di squadra, la dimostrazione che fare rete, sapendo individuare e coinvolgere le associazioni più capaci, metodo adottato sin dall’inizio del mandato, è il sistema vincente”. ‘[email protected], passaggi, velocità e cambiamenti nell’adolescenza’ è il titolo del progetto, che coinvolgerà adolescenti, famiglie e insegnanti: si partirà con la raccolta delle criticità per arrivare all’apertura di un vero e proprio sportello sos a cui potranno accedere ragazzi e famiglie che saranno poi accompagnati alla soluzione del problema.

L’assessore mette in evidenza anche la grande attenzione della Fondazione del Varesotto ai bisogni della Città: “Busto primeggia anche in questo caso, grazie alla Fondazione potremo contare su questi ‘aiuti per aiutare’ chi ha più bisogno in un momento di risorse pubbliche sempre più scarse. Oltre al progetto devianza, sempre restando in ambito sociale, si nota che le associazioni premiate sono tra quelle che abitualmente collaborano e si confrontano con l’Amministrazione e che quindi hanno proposto progetti davvero rispondenti alle necessità e al bisogno dei più fragili. Cito ad esempio il progetto degli Amici della Nuova Busto Musica ‘Musica & Movimento! Formazione e accompagnamento per soggetti svantaggiati’, premiato con un contributo di 10.000 Euro, per avvicinare i bambini alla musica anche con i soggiorni nella nostra struttura di Alassio, ma non solo, dato che in collaborazione con l’assessorato alla cultura abbiamo promosso iniziative musicali alla Provvidenza. Anche questo è un esempio della capacità di sinergia e di collaborazione che l’Amministrazione sta mettendo in campo in maniera molto efficace”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA