UNA COMUNITÀ DIURNA PER MINORI
Progetto Pollicino festeggia dieci anni e inaugura la “Chiave d’oro”

Il servizio è rivolto ai piccoli dai 6 ai 10 anni e ai genitori. L'obiettivo è limitare gli allontanamenti familiari. Per celebrare il compleanno di Pollicino, il 30 novembre al Teatro Fratello Sole andrà in scena lo spettacolo "Le sorprese di un giorno di nozze".

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Progetto Pollicino Onlus”, cooperativa sociale che dal 2008 gestisce a Busto Arsizio due comunità  di accoglienza per minori, compie 10 anni e celebra il compleanno inaugurando una nuova importante realtà.

Il primo ottobre, aprirà  le porte “La Chiave d’Oro”, in via Maino, una comunità “leggera” e diurna che si occuperà non solo dei bambini ma anche delle loro famiglie. A presentare la nuova realtà, l’assessore all’Inclusione Sociale Miriam Arabini con i responsabili di Progetto Pollicino, la presidente Elena Ballarati , Alessandra Milani, responsabile educativa, Luigi Baggio, psicoterapeuta e Serafina Solimeno, responsabile della nuova struttura. “L’obiettivo è quello di lavorare sia con i bambini sia con i loro genitori per limitare i decreti di allontanamento dalle famiglie decisi dal Tribunale dei Minori”, spiega Milani.

Si interverrà dunque in un’ottica di prevenzione per salvaguardare l’unità familiare. “Èsempre preferibile evitare lo strappo con le famiglie ove non vi sia pericolo né fisico né psicologico per il minore – sottolinea Arabini – l’amministrazione comunale collabora da sempre con Progetto Pollicino e questa nuova comunità è straordinariamente concepita per accompagnare il minore, qualora si renda necessario un attento monitoraggio, ad esempio in situazioni di alta conflittualità genitoriale”.

La Chiave d’oro è una favola dei Fratelli Grimm dal finale aperto a mille possibilità, “esattamente le stesse che vogliamo offrire ai bambini che ci verranno affidati e ai loro genitori”, spiegano i responsabili della comunità. I bambini saranno accolti dall’uscita da scuola fino a dopo cena, quando faranno rientro nella loro casa. Nelle ore di permanenza saranno affiancati da educatori professionali e avranno la possibilità di fare tutte quelle esperienze importanti per la loro crescita: compiti, giochi, attività sportive, ma anche cura di sé, momenti di riflessione individuali e di gruppo, spazio di parola.

Al contempo, si intraprenderà un percorso con i genitori per potenziare tutte le risorse e permettere così ai bambini di continuare a rimanere con la loro famiglia .
Il servizio è rivolto ai piccoli dai 6 ai 10 anni e alle loro famiglie e riguarda il territorio di Busto Arsizio e dei comuni limitrofi. La proposta comprende anche momenti di condivisione bambini-genitori-educatori, all’interno e all’esterno della comunità.

Serafina Solimeno e Valentina Moneta daranno il via a questa nuova avventura con la loro professionalità ed esperienza, con il supporto dei volontari che da sempre sono stati vicini a Pollicino e con il patrocinio e contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus.
Per festeggiare il compleanno di Pollicino e al contempo contribuire ad aiutare questa nuova realtà, tutti sono inviati ad assistere, al Teatro Fratello Sole, allo spettacolo “Le Sorprese di un giorno di nozze”, una commedia brillante che andrà in scena il 30 novembre alle 21 (per info biglietti: 0331670677).

Comunità Pollicino, da dieci anni, accompagna i minori e le famiglie mettendo a disposizione servizi importanti come lo Spazio Neutro, luogo dedicato agli incontri protetti tra i minori e i familiari: uno spazio a misura di bambino, accogliente e colorato, dove poter riparare o ricostruire il legame familiare e la coordinazione genitoriale,  un sistema di risoluzione alternativa delle controversie centrato sul minore, rivolto a quelle situazioni in cui l’elevata conflittualità costituisce un rischio evolutivo per i figli.

Copyright @2018