CADE UN ALBERO IN VIA PER MARNATE
Protezione Civile, durante l’esercitazione anche un vero intervento in Valle

La Protezione Civile olgiatese ha organizzato un’esercitazione che ha coinvolto gli alunni delle scuole; parallelamente, durante il corso della mattinata di domenica, una squadra è intervenuta per rimuovere un albero crollato sulla carreggiata a causa del maltempo

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Anche quest’anno la Protezione Civile olgiatese ha voluto organizzare un’esercitazione per testare le procedure di evacuazione che ha coinvolto gli alunni delle scuole. Parallelamente, durante il corso della mattinata di domenica, una squadra è intervenuta in Valle per rimuovere un albero crollato sulla carreggiata a causa del maltempo.

Si è trattato, dunque, di una mini-esercitazione finalizzata a testare le procedure di evacuazione dei plessi scolastici, che quest’anno ha coinvolto i ragazzi delle scuole Gerbone e i loro insegnanti, che hanno testato le procedure previste in caso di evento sismico.

Ma ad essere protagonisti della simulazione non sono stati solo le maestre e gli alunni; sul luogo, infatti, erano presenti anche i genitori, la Polizia Locale, la CRI, i gruppi cinofili e i volontari di Protezione Civile.
Attraverso la partecipazione di alcuni studenti in veste di figuranti e del personale di CRI e Protezione Civile è stata simulata l’attività di recupero di possibili feriti, e sono scese anche in campo le unità cinofile di ricerca persone che hanno cercato i “dispersi” dopo che il resto dei ragazzi ha messo in atto le normali procedure di evacuazione.
Al termine delle operazioni è stata fornita a tutti presenti una descrizione e una spiegazione completa delle modalità di intervento messe in atto.

Ma quella di domenica 28 ottobre non è stata una mattinata del tutto tranquilla per i volontari della Protezione Civile; durante l’esercitazione al Gerbone, infatti, è giunta la notizia che il vento e le piogge che hanno caratterizzato gli ultimi giorni, avevano divelto un albero in via per Marnate, che era crollato ostruendo la carreggiata.

Una squadra composta da alcuni volontari di Olgiate e uno di Oggiona S. Stefano, dunque, ha subito lasciato il sito dell’esercitazione, recandosi sul luogo per rimuovere l’ostruzione e in poco più di un’ora dalle prime segnalazioni la carreggiata è stata sgombrata e la circolazione è potuta riprendere come sempre.

“Decisamente si è trattato di un esperimento riuscito – ha commentato l’Assessore Luisella Tognoli – visto le condizioni del tempo inizialmente eravamo un po’ dubbiosi su come procedere, avevamo comunque deciso che l’esercitazione si sarebbe svolta, del resto i cataclismi e gli eventi imprevisti non avvengono solo nelle giornate di sole, ma la pioggia e il vento hanno fatto sì che si dovessero cambiare alcuni aspetti della procedura.

Il bilancio della prova è positivo, i bambini, formati e istruiti in tema di emergenza, hanno saputo reagire in caso di evento sismico applicando i comportamenti più corretti e il nostro grazie di cuore va a tutti coloro che hanno lavorato per rendere l’esercitazione possibile: docenti, operatori scolatici, Protezione Civile di Olgiate Olona, di  Galliate, di  Oggiona con Santo Stefano, di  Castano Primo, Polizia Locale di Olgiate Olona, Croce Rossa, e Associazione cinofila Path Finder (molecolari di Franco)”.

 

Copyright @2018