A Olgiate il ristorante che fa lavorare ragazzi diversamente abili
Quando buona cucina e solidarietà camminano insieme

Ha ufficialmente aperto al pubblico, martedì 8 gennaio, il ristorante olgiatese Lé Ris “Un risotto per un sorriso”. Il nuovo locale, che si trova in via Giacomo Matteotti 7, a pochi passi dalla chiesa, è la realizzazione del sogno di Riccardo e della sua famiglia

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo la grande inaugurazione di domenica 6 gennaio, riservata ai promotori e a coloro che hanno contribuito a rendere possibile la realizzazione di questo sogno, ha ufficialmente aperto le sue porte ai clienti il nuovo ristorante olgiatese Lé Ris Un risotto per un sorriso”. Il nuovo locale, che si trova in via Giacomo Matteotti 7, a pochi passi dalla Chiesa dei Santissimi Stefano e Lorenzo, è la realizzazione di un vero e proprio sogno, portato avanti con convinzione e tenacia da Giusy Lamperti, mamma di Riccardo, un ragazzo disabile che si è diplomato presso l’Istituto Alberghiero Falcone di Gallarate, e dalla sua famiglia con la collaborazione di tutti coloro che hanno creduto fortemente nel progetto, a partire dallo chef Massimo Vallogini del ristorante Lé Ris di Suno.

Il sogno, realizzato con il locale olgiatese, era quello di creare un ristorante dove i ragazzi diversamente abili potessero inserirsi nel lavoro affinché possano volare con le proprie ali; per poterlo fare è stata fondata la Cooperativa Sociale Il Volo del Gabbiano Onlus”, il cui lavoro ha permesso di aprire “Lè Ris – Un risotto per un sorriso”. Un ristorante che permetterà a Riccardo e ad altri ragazzi di poter imparare, grazie anche a stage o tirocini, una professione che consentirà loro di essere più autonomi e di crearsi un’indipendenza economica, indispensabile anche per affrontare tutte le sfide che la vita porrà loro di fronte. Nel ristorante, assieme a Riccardo, lavoreranno altri otto ragazzi “speciali”, sia in cucina che in sala, provenienti dal Falcone. In molti ad Olgiate hanno accolto con felicità la notizia dell’apertura di questo nuovo ristorante, e sono tantissimi coloro che hanno già manifestato, anche sui social, la volontà di provare le specialità offerte dal locale; non c’è che dire, il lavoro, per questi ragazzi, non mancherà di certo.

Copyright @2019

LEGGI ANCHE