BUSTO VINCE QUATTRO BANDI REGIONALI
Quattro milioni di euro per ristrutturare le scuole cittadine

Il Comune di Busto si è aggiudicato quattro bandi regionali per la ristrutturazione delle scuole cittadine. I progetti presentati sono già esecutivi e i lavori partiranno in primavera, nelle scuole Bossi, Bellotti, Galilei e a Beata Giuliana

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il comune di Busto ha vinto quattro bandi regionali per ristrutturare le scuole cittadine, ottenendo così un importo di 3 milioni 160 mila euro che saranno utilizzati per effettuare i lavori di sistemazione e messa in sicurezza delle strutture scolastiche. Altri 800 mila euro, stanziati direttamente dal Comune, vanno ad aggiungersi a questa somma, per un totale di 4 milioni di euro a disposizione delle scuole. Lo ha annunciato il sindaco Emanuele Antonelli, insieme all’assessore al Marketing territoriale, Paola Magugliani e all’assessore all’istruzione Gigi Farioli. “Regione Lombardia ha premiato i progetti dei  Comuni virtuosi, è particolarmente importante sottolineare che si tratta di progetti già esecutivi”, ha evidenziato il sindaco.

Il Comune di Busto si è aggiudicato ben 4 bandi su 7, un risultato che dà grande soddisfazione all’amministrazione comunale, considerando che in provincia di Varese sono stati vinti in totale 7 milioni di euro e quasi la metà sono in arrivo a Busto. Il Comune ha presentato un progetto per ciascun istituto comprensivo, tutti hanno ottenuto un’ottima posizione in graduatoria.

I quattro che verranno finanziati sono i seguenti:

– 600 mila euro saranno destinati alle Scuole Bossi per lavori di ristrutturazione delle facciate esterne, miglioramento antisismico e rifacimento dei bagni.

– Alle scuole Bellotti arriverà un milione di euro per rifare completamente il tetto: “Stiamo valutando, un ulteriore progetto per ultimare completamente i lavori della scuola entro il 2019, aggiungendo ulteriori fondi comunali”, spiega il sindaco.

– Alle scuole Galilei,un milione e 600 mila euro per lavori di adeguamento antisismico, antincendio e coperture.

750 mila euro vanno alle scuole di Beata Giuliana.

“Le scuole sono una nostra priorità”, ha sottolineato l’assessore Magugliani, rivolgendo i complimenti allo staff dell’ufficio Attrazione Risorse (in particolare alle dirigenti Antonella Guarino e Maria Agostina Piovella Landonio) per l’ottimo lavoro svolto. Il sindaco ha ringraziato anche il consigliere regionale Angelo Palumbo per la segnalazione dei bandi. “E’ stato un lavoro di squadra straordinario svolto in tempi impossibili – ha aggiunto l’assessore all’Istruzione Gigi Farioli – il risultato ottenuto è stato oltre ogni più rosea aspettativa”.

I lavori partiranno nella prossima primavera. L’impegno successivo dell’amministrazione comunale sarà la ristrutturazione delle scuole Tommaseo, entro il 2019.

Copyright @2018