Stranieri con precedenti accompagnati alla frontiera
Questura di Varese, altri tre irregolari espulsi dall’Italia

Nel corso dell’ultima settimana gli uomini dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Varese hanno dato esecuzione a tre provvedimenti di espulsione emanati a carico di altrettanti cittadini extracomunitari rintracciati in posizione irregolare sul Territorio Nazionale

varese

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nel corso dell’ultima settimana gli uomini dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Varese hanno dato esecuzione a tre provvedimenti di espulsione emanati a carico di altrettanti cittadini extracomunitari rintracciati in posizione irregolare sul Territorio Nazionale.

Un cittadino marocchino, con precedenti per reati in materia di stupefacenti e di immigrazione, già raggiunto in passato da altri provvedimenti di espulsione, all’atto della scarcerazione dalla Casa Circondariale di Varese, è stato accompagnato dagli agenti alla frontiera aerea di Malpensa, in esecuzione di un provvedimento di espulsione del Prefetto di Varese.

In sinergia con i Carabinieri, è stata eseguita l’espulsione di un altro cittadino marocchino. L’uomo, anch’egli con numerosi precedenti per reati in materia di immigrazione e di stupefacenti, si trovava in regime di detenzione domiciliare a Fagnano Olona: a pena espiata, è stato raggiunto da un provvedimento di espulsione amministrativa e accompagnato dai militari dell’Arma alla stazione aeroportuale di Bologna.

Venerdì scorso, infine, un cittadino senegalese è stato accompagnato dagli agenti alla frontiera aerea di Malpensa. L’uomo, detenuto presso la Casa Circondariale di Busto, con precedenti per reati contro la persona nonché in materia di stupefacenti e di immigrazione, è stato espulso dall’Autorità Giudiziaria a titolo di misura alternativa alla detenzione.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA