ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2019
“Qui, per esserci”: Elisabetta Galli ufficializza la candidatura a sindaco di Marnate

Elisabetta Galli rende ufficiale la sua intenzione di presentarsi alle prossime amministrative a capo della lista civica “Qui, per esserci”. Punto focale del programma, “l’attenzione alla Persona in ogni ambito e fase della vita”

Loretta Girola

marnate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nelle stesse ore in cui “Per Marnate” annuncia la candidatura di Roberto Pozzoli, Elisabetta Galli rende ufficiale la sua intenzione di presentarsi alle prossime amministrative a capo della lista civica “Qui, per esserci”.

“Di me si è scritto molto sulla stampa nei giorni passati – spiega Elisabetta Galli riferendosi alla sua parentela con il Sindaco Marco Scazzosi, che avrebbe dovuto essere suo avversario in questa campagna elettorale – e sul punto voglio solo dire che, per quanto mi riguarda, una cosa sono i rapporti professionali o politici, altra quelli di parentela, per me invariati, che intendo contenere nell’ambito familiare nel quale sono sempre stati rispettati.

Dopo attenta e ponderata valutazione, ho accettato la proposta di presentare la mia candidatura a Sindaco di Marnate. Ho deciso di impegnarmi attivamente per il bene del paese, che sento mio e dove voglio esserci, mettendo a disposizione parte del mio tempo, le mie competenze ed il mio entusiasmo, affinché Marnate, con Nizzolina, diventi per tutti i cittadini il luogo riconosciuto come quello in cui si vive bene e ci si sente accolti.

Esserci è il motivo ispiratore del nuovo gruppo che si è creato intorno a me: la lista civica “Qui, per esserci”… Qui come amministrazione, Qui come e per tutti i Marnatesi, Qui per rafforzare il senso di appartenenza al nostro paese, Qui presenti per crescere consapevolmente. La lista è una squadra di persone con competenze specifiche e qualità di rilievo caratterizzate da grande entusiasmo e voglia di lavorare per proporre al paese una nuova idea di amministrazione a misura d’uomo, attiva, concreta e risolutiva.

Punto focale del programma, che verrà spiegato nei prossimi mesi, è l’attenzione alla Persona in ogni ambito e fase della vita. Dall’ascolto volto ad individuare i bisogni e le esigenze dei singoli, in quanto tali ed in quanto parte della comunità, discendono le scelte volte a soddisfare dette necessità. Lavoreremo per fornire ai cittadini strumenti utili a prevenire situazioni critiche, per individuare soluzioni a problemi già esistenti, per garantire sostegno e concreto supporto nelle difficoltà materiali e burocratiche. In poche parole, la persona al centro: da qui vogliamo partire, lì vogliamo arrivare.

Ringrazio sin da ora quanti vorranno sostenerci ed auguro buon lavoro a coloro che scenderanno in campo animati da sano e costruttivo spirito competitivo. La mia squadra ed io siamo già al lavoro”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA